Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Truls Moregard vince singolare juniores a Open di Svezia giovanile 2019Lo svedese Truls Moregard (nella foto di Per Hällström) e la giapponese Kaho Akae si sono aggiudicati i singolari juniores dell'Open di Svezia giovanile. Il beniamino di casa ha rispettato il suo ruolo di testa di serie numero 1, lasciando per strada solo cinque set e confermando il successo conquistato l'anno scorso.

Ha battuto in semifinale per 4-1 (11-7, 6-11, 11-4, 12-10, 11-7) il nipponico Sora Matsushima, che aveva precedentemente eliminato l'azzurro Carlo Rossi, e in finale per 4-1 (11-5, 12-10, 11-9, 11-13, 11-4) il tedesco Kay Stumper, che aveva superato nel turno precedente per 4-1 (6-11, 11-9, 11-3, 11-5, 11-7) lo statunitense Nikhil Kumar.

Fra le ragazze sono arrivate al penultimo atto quattro giapponesi e hanno prevalso Kaho Akae, per 4-1 (13-15, 12-10, 11-8, 11-5, 11-8) su Sakura Yokoi, e Yukari Sugasawa, per 4-1 (11-9, 11-5, 7-11, 11-6, 11-5) su Ami Shirayama. Il match per il primo gradino del podio è stato molto equilibrato e Akae alla fine ha avuto la meglio per 4-3 (11-8, 6-11, 11-7, 11-8, 8-11, 3-11, 11-6) su Sugasawa.

Nel doppio maschile è andato in scena un derby singaporeano e Ben Kun Ting e Pang Yew En Koen hanno piegato per 3-1 (11-6, 4-11, 11-9, 11-6) Chua Sosh Shao Han e Gerald Yu Zong Jun. In semifinale si sono fermate due coppie europee, gli inglesi James Smith ed Ethan Walsh, per 3-1 (4-11, 11-7, 9-11, 4-11) a opera di  Ben Kun Ting e Pang Yew En Koen e l'irlandese Owen Cathcart e il norvegese Borgar Haug, giustizieri nei quarti di Rossi e Andrea Puppo, per 3-2 (11-8, 7-11, 7-11, 11-8, 11-13) per mano di Chua Sosh Shao Han e Gerald Yu Zong Jun.

Tutta giapponese, invece, la sfida decisiva femminile, con Honami Nakamori e Sugasawa che hanno regolato per 3-1 (11-9, 11-4, 9-11, 11-5) Akae e Miwa Harimoto. In semifinale le vincitrici si sono imposte per 3-1 (14-12, 4-11, 11-8, 11-4) sulle singaporeane Goi Rui Xuan e Wong Xin Ru e le finaliste hanno dominato per 3-0 (11-2, 11-6, 11-7) le inglesi Megan Gidney e Denise Payet.

Oggi a Orebro l'attenzione sarà dedicata ai tornei Elite della 47ª edizione del Safir International Tournament. che coinvolgeranno anche gli azzurri.