Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Andrea Puppo in azione 3All'Open di Svezia giovanile Andrea Puppo (nella foto) e Carlo Rossi hanno disputato, in apertura di programma della seconda giornata di gare, il quarto di finale del doppio juniores contro l'irlandese Owen Cathcart e il norvegese Borgar Haug e sono stati rimontati da 2-0 a 2-3 (11-4, 11-5, 5-11, 6-11, 6-11), mancando la possibilità di accedere alla semifinale e dunque di salire sul podio.

In singolare i due azzurri sono stati eliminati nei sedicesimi, il sardo per 4-1 (8-11, 11-6, 9-11, 11-13, 6-11) dal giapponese Sora Matsushima e il ligure per 4-0 (6-11, 3-11, 5-11, 4-11) dallo stesso irlandese Cathcart.

Nel tabellone di consolazione Fabio Landolfi ha prevalso nei trentaduesimi per 3-0 (11-9, 11-4, 11-8) sull'emiratino Abulla Abdulla e nei sedicesimi per 3-1 (13-11, 14-12, 6-11, 11-5) sullo svedese Carl Sahle. Negli ottavi ha ceduto per 3-2 (9-11, 12-10, 7-11, 11-9, 9-11) allo statunitense Kai Jiang.

Cristian Mellino ha avuto la meglio per 3-0 (11-4, 11-6, 11-7) sul lettone Aleksandrs Pahomovs ed è stato fermato nei sedicesimi per 3-0 (8-11, 4-11, 9-11) dall'egiziano Yassin Wael.

Gaia Smargiassi era già nei sedicesimi e ha piegato per 3-0 (11-7, 11-9, 11-4) la lussemburghese Ni Xiaojing, per poi uscire negli ottavi per 3-2 (11-8, 9-11, 11-2, 4-11, 4-11) per mano dell'inglese Megan Gidney.

Battuti nei trentaduesimi Giovanni Novi, per 3-0 (6-11, 5-11, 6-11) dal lettone Daniels Kogans, Riccardo Varone, per 3-0 (4-11, 3-11, 19-21) dallo svedese David Bjorkryd, e Asia Bertolaccini, per 3-0 (5-11, 8-11, 7-11) dalla svedese Nomin Baasan.