Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Antonino Amato Challenge Open di Bielorussia 2018Una delle novità agonistiche del 2019 è il potenziamento del circuito dei tornei Challenge, con l'introduzione di sei eventi Plus, con montepremi superiore e maggiori confort a disposizione degli atleti. La conseguenza è anche il campo più qualificato dei partecipanti. Il primo appuntamento del calendario, che comprende altre dieci tappe standard,  è l'Ittf Challenge Plus Portugal Open, in programma al Pavilhão Casal Vistoso di Lisbona da mercoledì a domenica. I primi due giorni saranno dedicati alle qualificazioni dei singolari.

L'Italia presenterà in gara in campo maschile Antonino Amato (Top Spin Messina), Mihai Bobocica e Marco Rech Daldosso (Aeronautica Militare), Jordy Piccolin e Daniele Pinto (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre) e Gabriele Piciulin e Carlo Rossi (Marcozzi Cagliari) e nel femminile Debora Vivarelli (Centro Sportivo Esercito). Sono iscritte al doppio maschile le coppie composte da Bobocica e Piccolin, Piciulin e Rossi e Amato e Pinto. Vivarelli giocherà con l'egiziana Dina Meshref.

Fra gli uomini guida la lista delle teste di serie il cinese Lin Gaoyuan, n. 3 al mondo e recente vincitore dell'Open d'Ungheria, che è seguito dal danese Jonathan Groth, dal cinese Liang Jingkun, sul primo gradino del podio all'Open d'Austria che ha chiuso il 2018, dal bielorusso Vladimir Samsonov, finalista del Top 16 Europeo di Montreux, dal nigeriano Quadri Aruna, dall'austriaco Daniel Habesohn, quarto a Montreux, dal romeno Ovidiu Ionescu, vicecampione continentale, dall'egiziano Omar Assar, dall'austriaco Stefan Fegerl e dallo slovacco Lubomir Pistej. Bobocica è il numero 11 della lista.

Nel settore femminile apre il seeding la cinese Liu Shiwen, n. 5 del ranking Ittf, davanti alle giapponesi Hitomi Sato e Saki Shibata, alla romena Elizabeta Samara, alle altre nipponiche Miyu Kato e Honoka Hashimoto, alla tedesca Shan Xiaona, all'ungherese Georgina Pota, all'hongkonghese Soo Wai Yam Minnie e all'olandese Britt Eerland. Vivarelli è la numero 30.

Nella foto Antonino Amato in azione