Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Lin Gaoyuan Open dUngheria 2019Le semifinali mattutine hanno designato i nomi dei due atleti che questo pomeriggio, alle ore 16, concluderanno il programma agonistico dell'Open d'Ungheria. Ci sono stati due risultati che hanno sovvertito le gerarchie e a contendersi il successo nella manifestazione saranno Wang Chuqin e Lin Gaoyuan (nella foto).

Nel primo match si sono sfidati il 21enne Fan Zhendong e 18enne Wang Chuqin, finalisti lo scorso anno e vincitori dei Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino nel 2014 e di Buenos Aires di una manciata di mesi fa Il più giovane, n. 83 del ranking Ittf, ha battuto per 4-3 (7-11, 11-7, 13-11, 5-11, 12-10, 3-11, 11-9) il numero 1.

Per Fan Zhendong si tratta della terza delusione consecutiva, dopo le sconfitte in semifinale in Austra, per mano di Liang Jingkun, e nei quarti alle World Tour Grand Finals, a opera del brasiliano Hugo Calderano.

Wang ha conquistato i primi due punti, prima di subirne sei di fila da parte del suo avversario. Fan è volato sull'8-3 e il suo giovane connazionale si è affidato soprattutto a risposta e servizio per risalire 8-6. Il capofila mondiale si è procurato quattro set-point (10-6) e ha chiuso al secondo.

Nel secondo parziale Wang si è portato sul 3-1, è stato ripreso (3-3), ha riassunto il comando (7-4), è stato nuovamente raggiunto (7-7), ma ha trovato il guizzo per guadagnarsi tre palle set (10-7) e sfruttare la prima.

Grande equilibrio nella terza frazione, con lotta punto a punto fino al 9-9, poi un rovescio di Fan è valso un set-point e Wang glielo ha annullato. Con un top di diritto è stato il teenager a conquistarsi una chance e un rovescio fantastico di Fan lo ha salvato. Ancora Wang avanti con il servizio (12-11) e una risposta di rovescio gli ha dato il 2-1.

Al ritorno in campo il campione uscente, solleticato nell'orgoglio, ha preso il largo (8-1) e il rivale ha avuto un piccolo sussulto (9-4), per poi mettere fuori un diritto a consegnare sei set-point (10-4), il secondo dei quali è stato decisivo.

Nel quinto parziale si è tornati a combattere (5-5), prima del break (8-5) di Fan, che è salito 9-6, ha incassato due rovesci e si è guadagnato due set-point (10-8), entrambi neutralizzati. Con un diritto dirompente è stato Wang a procurarsi la grande opportunità (11-10) e il successivo rovescio in rete del connazionale gli ha assegnato il 3-2.

La sesta frazione ha rivisto Fan padrone della situazione (5-1). Sul 9-3 due errori di rovescio di Wang hanno rinviato il verdetto alla "bella". Il 18enne terribile ha subito allungato e cambiato campo sul 5-1 e non ha allentato la pressione (7-2). Sul 7-4 Wang si è chiamato timeout e alla ripresa ha ottenuto l'8-4. Fan ha rosicchiato due punti (8-6) e subito dopo ha ricostituito la parità (9-9). Il primo match-point è però stato di Wang (10-9) che di lì a poco è potuto esplodere di felicità.

La seconda semifinale ha messo di fronte il 29enne Xu Xin, numero 2 al mondo, e il 23enne Lin Gaoyuan, , n. 4, che si è imposto per 4-0 (14-12, 11-9, 11-6, 11-9), ripetendo la vittoria ottenuta nei quarti alle Grand Finals. Xu Xin, che in finale a Linz aveva dovuto arrendersi a Liang Jingkun, ha dovuto ingoiare un altro boccone amaro.

In avvio Xu ha condotto in prevalenza e ha avuto due set-point (10-8) che non ha capitalizzato. Ne ha avuti tre in sequenza Lin, che sull'ultimo (13-12) ha portato a casa l'1-0. Il finalista di Incheon, che hanno chiuso il 2018, ha insistito (9-6) e sul 9-8 ha messo a segno il diritto che gli è valso due set-point. Il secondo è stato quello che ha siglato il 2-0.

È stata la svolta, perché nella terza frazione Lin ha dominato (7-2) e non ha avuto problemi a triplicare il suo vantaggio, per poi terminare l'opera, con grande freddezza, nel quarto parziale e qualificarsi alla finale.Un'ora prima, alle 15, andranno in campo Zhu Yuling e Chen Meng, per l'ultimo atto femminile.