Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Renato Di Napoli con Beninati e Binaghi webSi è svolta questa mattina nella Sala Conferenze del campo centrale del Parco del Foro Italico, la conferenza stampa di presentazione della terza edizione del progetto "Racchette di Classe", alla quale hanno partecipato il ministro della Pubblica Istruzione Valeria Fedeli, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il presidente della Federazione Italiana Tennis Angelo Binaghi, l'amministratore delegato di Coni Servizi Alberto Miglietta e il presidente della Federazione Badminton Carlo Beninati. La FITeT era rappresentata dal presidente Renato Di Napoli (nella foto in mezzo ai presidenti Beninati e Binaghi) e il segretario Generale Giuseppe Marino. Ospiti d'eccezione erano il più forte tennista di tutti i tempi Nicola Pietrangeli e le campionesse azzurre Mara Santangelo e Rita Grande.

Il progetto, che può contare sul patrocinio del Coni e del Miur, vede al momento in prima fila il tennis e il badminton, ma, come è stato ufficializzato in conferenza stampa, dal prossimo anno coinvolgerà anche la nostra Federazione. È riservato alle Scuole Primarie e agli Istituti Comprensivi (classi terze, quarte e quinte) e fra le attività specifiche promosse prevede un'offerta di supporto tecnico e didattico agli insegnamenti, proponendo un'attività ludico-ricreativa e di gioco-sport, inserendo gradualmente anche l'aspetto tecnico-tattico e di confronto. Nella sua fase sperimentale, nell'anno scolastico 2014/2015, sono stati interessati oltre 3.000 bambini di 17 Regioni.

Nell'anno successivo, fra febbraio e aprile 2016, 200 Scuole Tennis hanno adottato 200 Scuole Primarie/Istituti Comprensivi di 17 Regioni, per un totale di 20mila bambini seguiti dai preparatori fisici e tecnici qualificati. I numeri si sono addirittura triplicati nel 2017, perché fra marzo e maggio 60mila bambini di tutte le Regioni hanno partecipato a "Racchette di Classe", grazie a 310 Scuole Tennis, che hanno raggiunto 459 Istituti Primari. Millequattrocento sono stati i giovani protagonisti, accompagnati dai loro 600 insegnanti, della Festa Finale che si è svolta al Foro Italico, in occasione degli Internazionali Bnl d'Italia.

«Quella odierna - spiega il presidente Di Napoli - è per noi una giornata storica, perché ci vede ufficialmente entrare all'interno di un progetto nazionale di assoluto prestigio, che ha già avuto un grandissimo seguito, come testimoniano i numeri dei soggetti coinvolti. "Racchette di Classe" può dare una spinta decisiva alla crescita del nostro movimento e c'impegneremo al massimo delle nostre possibilità, con tutte le anime della nostra Federazione, per contribuire al suo successo».