Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Renato Di Napoli e Giuseppe Marino con Valentina VezzaliIl presidente della FITeT Renato Di Napoli ha avuto un importante incontro con il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, con delega allo Sport, Valentina Vezzali.

«Con lei - spiega Di Napoli - ho avuto modo di confrontarmi su molti aspetti che riguardano direttamente la Federazione sportiva che rappresento e ho ricevuto importanti rassicurazioni circa i piani di sostegno e di promozione che il Governo intende attuare per lo Sport e in particolare per le "discipline minori" come la nostra. Abbiamo parlato anche dell’annosa carenza dell’impiantistica sportiva e di quanto molte associazioni sportive patiscano per la dipendenza dagli istituti scolastici, le cui decisioni talvolta ne minacciano l’esistenza stessa. Stesso rapporto complicato talvolta riguarda le società sportive e i Comuni, con questi ultimi che in alcuni casi sono arrivati a praticare aumenti esorbitanti per la locazione delle palestre, rendendoli insostenibili per associazioni sportive storiche, ma con bilanci non certo milionari».

Il Sottosegretario Vezzali ha dimostrato di avere molto a cuore la questione. «La ringrazio - conclude il numero uno federale - per avere ascoltato le istanze della FITeT e per il suo impegno istituzionale a favore dello Sport. Sono certo che non mancheranno altri momenti di confronto e che, grazie alla sua esperienza, lo sviluppo e la promozione di tante discipline, come la nostra, possano trovare nuova linfa e condizioni sempre più favorevoli».

Nella foto da sinistra il segretario generale della FITeT Giuseppe Marino, il Sottosegretario Valentina Vezzali e il presidente Renato Di Napoli