Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Logo FitetIl Consiglio Federale della FITeT si è riunito in videoconferenza.

I lavori sono stati aperti dall'approvazione del verbale del Consiglio del 29 maggio.

Nelle sue comunicazioni, il presidente Renato Di Napoli ha esordito complimentandosi, a nome del Consiglio, con Debora Vivarelli, che si è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo, e con Matteo Parenzan e Matteo Orsi, che hanno conquistato il pass per le Paralimpiadi, portando a sette il numero complessivo degli atleti che rappresenteranno l’Italia.

Congratulazioni estese alle rispettive Società e ai Tecnici, che hanno contribuito in modo determinante al raggiungimento degli obiettivi.

C’è rammarico per Federico Crosara, che ha mancato di poco l’accesso ai Giochi.

Il presidente ha poi espresso grande soddisfazione per il successo riscosso dall’Organizzazione delle varie manifestazioni previste in calendario, in virtù di un importante impegno preparatorio, portate a compimento nel pieno rispetto dei Protocolli emessi per la tutela della salute e della sicurezza dei partecipanti.

A ormai pochi giorni al termine della stagione agonistica, emerge la necessità di ripensare il complesso di attività, con la rivisitazione di regolamenti e calendari, con l’introduzione di importanti novità.

A questo proposito, Di Napoli ha riferito che è stato proposto l’inserimento, all’interno delle Commissioni Federali, di persone, esperte, motivate, in grado di dedicarsi, a tempo pieno, al servizio di tutte le società.

Il numero uno della FITeT ha ricordato che a inizio giugno il Board della European Table Tennis Union ha assegnato all’Italia l’organizzazione dei Campionati Europei Veterani del 2022, che si svolgeranno alla Fiera di Rimini.

Il presidente sarà impegnato a Rimini il 5 e il 6 luglio in alcuni meeting con le autorità locali, anche per effettuare un sopralluogo della location che ospiterà i Campionati. Avendo a disposizione un’area molto consistente, si sta pensando di organizzare in loco, prima degli Europei, una serie di altri eventi.  

Di Napoli ha riferito che le prime tappe del “Ping Pong Tour 2021” si sono avviate con successo, ringraziando per l’impegno il segretario generale Giuseppe Marino e il consigliere federale Antonio Tasso, referente per l’attività promozionale, oltre a tutti gli uffici e allo staff federali.

Ha esaminato anche le attività di Promozione in ambiente scolastico, Tennistavolo Oltre e Racchette in Classe, che anche quest’anno, nonostante le difficoltà, si sono svolte con successo.

Con riferimento all’attività agonistica, il presidente si è rallegrato con l’Apuania Carrara, che si è aggiudicata lo scudetto e la Coppa Italia maschili e con Jamila Laurenti e Nicole Arlia, che hanno conquistato la medaglia di bronzo rispettivamente nei singolari Under 19 e Under 15 dello WTT Youth Contender di Havirov, in Repubblica Ceca.

Ha riflettuto sui recenti risultati dei Campionati Europei di Varsavia che non premiano i notevoli sforzi realizzati.

Indubbiamente risulta necessario un ulteriore rilancio, con un progetto sportivo che coinvolga l’intero movimento pongistico nazionale.

Sono intanto arrivate alla Federazione le dimissioni del delegato della Basilicata Tommaso Romano, che, per motivi di lavoro, non avrà più la possibilità di portare avanti il suo compito, ed è stato dato l’incarico a Elvira Gattulli di concludere la stagione agonistica con l’ultimo playoff di serie C2. Sarà poi lo stesso presidente federale a incontrare le società lucane, per individuare insieme un dirigente che possa assumere l’incarico.

È terminata la fase di accreditamento del secondo anno del progetto “Scuole di Tennistavolo” e a breve scatterà la fase formativa. Sarà raggiunto il traguardo delle 200 Scuole di Tennistavolo accreditate.

Inizieranno prossimamente i lavori delle varie Commissioni e dei Gruppi di Lavoro e Di Napoli ha chiesto ai Consiglieri il massimo coinvolgimento possibile, per porre in essere, con l’impegno di tutti e privilegiando una visione che abbracci l’intero territorio, le azioni che consentano di realizzare gli obiettivi enunciati in sede di campagna elettorale

In chiusura del suo intervento, ha dato il benvenuto ai nuovi componenti del Collegio dei Revisori dei Conti, Santo Calabretta e Simone Amati, e ha ringraziato per il lavoro svolto Roberto Bizzarri e Fabrizio Ridolfi, che hanno terminato la loro collaborazione con la FITeT.

Si è poi passati alla ratifica delle deliberazioni del presidente.

È stata illustrata dal segretario generale Giuseppe Marino la 2ª Nota di Variazione al Budget 2021, che ha ricevuto il parere favorevole da parte del Collegio dei Revisori dei Conti ed è stata approvata all’unanimità dal Consiglio.

Successivamente sono stati approvati i provvedimenti amministrativi relativi ai vari settori federali.

Il Direttore Tecnico Matteo Quarantelli ha illustrato il nuovo Progetto Federale, che avrà un ampio spettro di riferimenti operativi, attraverso un approccio integrato che presenterà diversi elementi di innovazione.

Gli aspetti strategici esprimeranno un equilibrato complesso di interventi destinati a sostenere l’attività delle associazioni e società sportive, ad accrescere e migliorare le attività e a utilizzare efficacemente le risorse disponibili.

Il Centro Tecnico FITeT diventerà “motore” della crescita del tennistavolo in Italia e le Scuole di Tennistavolo (200 circa) ne saranno quindi il riferimento presente e attivo sul territorio.

La struttura ternana dovrà avere vocazione multifunzionale, a servizio di tutti i tesserati della FITeT.

Sarà organizzata per ospitare attività agonistiche, di aggiornamento e formazione, a servizio di atleti d’interesse FITeT (Comitati e Scuole di Tennistavolo) e degli Atleti delle Squadre Nazionali.

Quarantelli ha quindi presentato il nuovo organigramma degli Staff Federali.

Per il settore maschile delle Squadre Nazionali, il responsabile dei settori Assoluto/Under 21 sarà Lorenzo Nannoni, di quello Junior (Under 19) Ivan Malagoli, di quello Cadetti (Under 15) Emmanuele Delsante e di quello Minicadet (Under 11) Sebastiano Petracca e Levon Zakaryan.

Per il settore femminile delle Squadre Nazionali, in attesa del nuovo responsabile della Squadra Assoluta (si stano monitorando diversi profili di caratura internazionale), le atlete juniores saranno affidate a Giuseppe Del Rosso, le cadette a Rossella Scardigno e le Minicadet a Petracca e a Zakaryan.

Responsabile della preparazione fisica sarà Massimo Oliveri, mentre il Mental Training sarà nuovamente affidato ad Alberto Cei.

Venendo al Centro Tecnico FITeT di Terni, referente dell’Organizzazione e della Gestione sarà Domenico Ferrara, i tecnici a impegno esclusivo saranno Umberto Giardina e Jiang Zilong, gli sparring saranno Mihaela-Suzana Encea ed altri (in via di conferma), il preparatore fisico sarà Marco Fratini. Di prevenzione e riabilitazione si occuperanno lo Studio Fisiolab e la fisioterapista Beatrice Palomba, dell’assistenza sanitaria Matteo Tei e Piergiovanni Andreani e del Mental Training Alberto Cei.

L’organigramma delle Scuole di Tennistavolo vede Diego Derganz responsabile della gestione e della conduzione del progetto.

I formatori saranno Ferdinando Coletta, Gianluca Abbaticchio, Fabio Di Silvio, John Ippoliti, Alberto Taccini, Domenico Colucci e Michela Setta e i tecnici collaboratori sul territorio Yang Min, Joze Urh, Matjaz Sercer, Michele D’Amico e Marcello Puglisi.

La presentazione effettuata del Direttore Tecnico è stata seguita dagli interventi da parte dei consiglieri, che hanno animato il dibattito con le loro valutazioni e proposte. Al termine del confronto, il Progetto Tecnico è stato approvato all’unanimità.

Nella sessione pomeridiana per il settore paralimpico è stata approvata la composizione della delegazione che parteciperà alle Paralimpiadi di Tokyo.

Per l'attività agonistica, è stata esaminata la parte generale del regolamento per le competizioni a squadre della stagione 2021/2022.

È stata ratificata la classifica finale del Trofeo Cini.

Per gli Affari Generali, il Consiglio ha dato il suo assenso alla composizione delle nuove Commissioni Arbitrale e Medica.

Sono poi stati presi in considerazione ulteriori provvedimenti e, al termine dell’assunzione delle relative delibere, il Consiglio Federale ha chiuso i suoi lavori.