2020 Assemblea 01 minibanner

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

LOGO FITET okCome noto con il DPCM del 3 novembre 2020 sono state apportate delle modifiche a quanto previsto in materia di prosecuzione di eventi competizioni e allenamenti di livello nazionale.

Si fa riferimento in particolare all’Art. 1 comma 9 lettera e), che prevede testualmente: 

  1. e) sono consentiti  soltanto  gli  eventi  e  le  competizioni  - riconosciuti di interesse nazionale con  provvedimento  del  Comitato Olimpico  Nazionale  Italiano  (CONI)   e   del   Comitato   Italiano Paralimpico (CIP) - riguardanti gli sport individuali  e  di  squadra organizzati  dalle   rispettive   Federazioni   Sportive   Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva ovvero  da Organismi Sportivi Internazionali, all'interno di  impianti  sportivi utilizzati a porte chiuse o  all'aperto  senza  la  presenza  di pubblico. Le sessioni di allenamento degli atleti,  professionisti  e non  professionisti,  degli   sport   individuali   e   di   squadra, partecipanti alle competizioni di cui  alla  presente  lettera,  sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati  dalle rispettive  Federazioni  Sportive  Nazionali,   Discipline   Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva; 

Rispetto al precedente DPCM, dunque, dove nello stesso articolo si prevedeva che il riconoscimento di un evento o competizione quale “d’interesse nazionale” spettasse alle rispettive Federazioni Nazionali, cosa puntualmente fatta dalla nostra Federazione, il nuovo dettato normativo rimanda questa prerogativa esclusivamente al CONI e al CIP. 

A tal proposito, si comunica che il CONI ha appena pubblicato sul proprio sito istituzionale l’elenco di  tutti gli eventi e le competizioni riconosciuti di interesse nazionale, riguardanti gli sport individuali e di squadra, organizzati dalle Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva ovvero da Organismi Sportivi Internazionali.

Ecco il link per consultare i documenti nel dettaglio:

https://www.coni.it/it/speciale-covid-19/competizioni-d%E2%80%99interesse-nazionale-ed-eventi-organizzati-dagli-organismi-internazionali.html

Ciò premesso, con riferimento alla possibilità di far continuare a svolgere gli allenamenti ai propri atleti, rimane valido quanto già reso noto con il comunicato dello scorso 26 ottobre.

https://www.fitet.org/news/attivita-nazionale/14516-disposizioni-attuative-per-lo-svolgimento-della-pratica-sportiva.html