Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Consiglio Federale 11 settembre 2020Il Consiglio Federale della FITeT si è riunito in videoconferenza.

I lavori sono stati aperti dall'approvazione del verbale del Consiglio del 23 luglio.

Nelle sue comunicazioni, il presidente Renato Di Napoli, in apertura, ha espresso la sua preoccupazione per le difficoltà che la Legge di riforma dello sport del ministro Vincenzo Spadafora sta incontrando nel suo percorso.

Ha poi riferito che giovedì si è svolta una riunione informale del Consiglio Nazionale CONI, il cui esito si esplicherà in un documento comune da inviare al Governo, per esprimere le esigenze reali del mondo dello sport.

Di Napoli ha fatto riferimento al gravoso problema della disponibilità delle palestre scolastiche, che la maggiore parte delle società utilizzano per lo svolgimento della loro pratica sportiva. In alcune Regioni è ripresa l'attività, mentre altre sono ancora ferme. Momento fondamentale, da questo punto di vista, sarà quello della riapertura delle scuole.

Nei giorni scorsi il presidente ha realizzato un video rivolto al movimento, che è stato postato sulla pagina Facebook federale, nel quale ha espresso la sua vicinanza alle associazioni, promettendo il massimo impegno del Consiglio Federale per coinvolgere le Autorità Politiche nazionali nella soluzione del problema delle strutture.

Ha anche riferito che alcune associazioni e società si stanno organizzando diversamente, ricercando spazi alternativi per garantirsi una propria “casa” e quindi un'indipendenza dalle palestre scolastiche.

Di Napoli ha comunicato che i dati relativi alle affiliazioni sono confortanti e che le pre-iscrizioni ai Campionati Nazionali registrano circa 40 squadre in più rispetto allo scorso anno.

È una significativa testimonianza della voglia, da parte di tutti, di tornare a giocare e anche una risposta positiva ai provvedimenti decisi dal Consiglio Federale, per agevolare la partecipazione delle associazioni e società all’attività agonistica.

Il presidente ha reso noto che il Centro Tecnico di Terni è tornato, gradualmente, a pieno regime. Sono stati organizzati diversi raduni  ed è partito un progetto legato agli atleti e ai tecnici residenziali.

È stato creato infatti uno staff medico che possa offrire maggiori garanzie dal punto di vista sanitario e di assistenza psicologica, soprattutto per i giovani.

È stato pubblicato un nuovo protocollo che regola l'attività di allenamento e agonistica e il webinar, organizzato per dare maggiori chiarimenti sull’argomento a tutti gli addetti ai lavori, ha riscosso un notevole successo.

Di Napoli ha poi sottolineato che stanno continuando i Webinar del Venerdì e i corsi di formazione rivolti ai tecnici. Nell’ambito dell’iniziativa Scuole di Tennistavolo, si stanno avviando alla conclusione gli incontri tenuti dai Formatori/Tutor, per seguire le società presenti sul territorio e metterle in grado di presentare entro la fine di settembre un loro progetto personalizzato al Consiglio Federale.

In ambito continentale, sono stati rinviati i Campionati Europei Individuali di Varsavia. L’European Table Tennis Union si avvicina all’assemblea elettiva e il candidato unico alla presidenza è il russo Igor Levitin, che Di Napoli ha incontrato.

Sul fronte dell’International Table Tennis Federation, il 28 settembre si svolgerà l’Assemblea Generale Annuale.

Le comunicazioni presidenziali sono state seguite dagli interventi dei consiglieri.

Si è poi passati alla ratifica delle deliberazioni del presidente. 

È stata approvata la Tabella Voti della stagione 2019/2020, valida per il 2021. Entro il 31 dicembre, a conclusione dell’iter formale complessivo, avverrà l'approvazione definitiva.

Successivamente sono stati esaminati e ratificati i provvedimenti amministrativi dei vari settori federali. Per la parte agonistica sono stati discussi e approvati i regolamenti dell'Attività Agonistica a Squadre per la prossima stagione, che presentano alcune novità che saranno rese note alle società nei prossimi giorni.

Per quanto riguarda l’attività Individuale, i tornei, sia nazionali sia regionali, dovranno essere svolti in armonia con le indicazioni delle autorità statali e/o regionali di volta in volta vigenti e previa autorizzazione da parte della FITeT, Nazionale o Regionale, e a condizione che possano essere rispettate dall’organizzatore locale tutte le prescrizioni previste dal protocollo in vigore dal 1° settembre 2020.  

Sono previste competizioni individuali di singolare, senza la presenza del pubblico. A questo proposito, nei prossimi giorni sarà ufficializzato un calendario di appuntamenti.

Dopo aver preso in esame una serie di altri provvedimenti e aver assunto le relative delibere, il Consiglio Federale ha terminato i suoi lavori.