Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Paolo MenconiCi ha lasciato all'improvviso, a causa di un infarto, all'età di 60 anni, Paolo Menconi. Era tesserato per il TT Club La Spezia, nelle cui file aveva militato, attraverso vari cambi di denominazione, per circa un trentennio. Prestava il suo servizio come vigile urbano del Comune di Aulla (Massa Carrara).

Nella 2017 aveva avuto anche la grande soddisfazione di esordire in serie A2, nella sfida disputata in trasferta contro il Tennistavolo Villa d'Oro Modena. Nell'ultima stagione Paul Menk, come veniva chiamato amichevolmente, è stato fra i protagonisti, con otto successi e tre sole sconfitte personali, della striscia di dieci vittorie consecutive, che ha fruttato al club spezzino il primo posto solitario al momento della sospensione, a tre giornate dal termine, e dunque la promozione in D1.

Gli piaceva particolarmente giocare i campionati a squadre e aveva sempre a cuore le sorti del gruppo e della società. Dotato di un sano spirito sportivo, era bravo a stemperare i momenti di tensione agonistica e a fare un passo indietro a favore dei compagni, per il bene del team. L'esempio ideale di una persona che dovrebbe frequentare una palestra.

Lascia la moglie Nadia e il figlio Alessio. Il presidente Renato Di Napoli e il Consiglio Federale sono vicini alla famiglia in questo momento di profondo dolore.