Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Tennistavolo 2Sulla base delle “Linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere”, emanate in data 19 maggio 2020 dall’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ai sensi del DPCM del 17.05.2020 art. 1 lettera f), il protocollo della Federazione Italiana Tennistavolo, deliberato dal Presidente Federale in data 6 maggio 2020 è stato aggiornato in data 22 maggio.

Il nuovo protocollo di dettaglio per le attività di allenamento della FITeT è stato redatto da un apposito gruppo di lavoro, coordinato dal Presidente della Commissione Medica Federale, Prof. Carlo Tranquilli, ed è stato sottoposto, come previsto, all’approvazione del CONI, del CIP e degli organi tecnico scientifici governativi.

Si può prendere visione del documento allegato, unitamente a:

- modello di autocertificazione per riammissione atleti;

- circolare del 29 aprile 2020 dalla Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Sanità, avente ad oggetto “Indicazioni operative relative alle attività del medico competente nel contesto delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2 negli ambienti di lavoro e nella collettività”;

- circolare del 3 maggio 2020 dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri recante “Linee-Guida ai sensi dell’art. 1, lettere f e g del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 aprile 2020. Modalità di svolgimento degli allenamenti per gli sport individuali”.

- “Linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere” emanate il 22 maggio 2020 dall’ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ai sensi dell’art. 1, lettera f) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 17 maggio 2020.