Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Marco Berzano Diego Socci e Beatrice BerzanoAnche la Polisportiva Clementina di Jesi rientra fra i premiati del concorso “Dove ogni maglia ha un’anima”, che ha concluso le celebrazioni per il 75° anno di Fondazione del Centro Sportivo Italiano. L'iniziativa era destinata ai giovani Under 18 e alle società sportive impegnate in esperienze sportive giovanili, con l’obiettivo di raccontare e premiare storie di giovani e società sportive che si siano distinte per azioni e attività di solidarietà, generosità, coesione sociale, altruismo, integrazione, ecc.

La giuria era composta da Marco Tarquinio, direttore del quotidiano Avvenire, Don Gionatan De Marco, direttore dell’Ufficio Nazionale Turismo, Sport e Tempo Libero della CEI, Don Alessio Albertini, assistente ecclesiastico nazionale del CSI, e Vittorio Bosio, presidente nazionale CSI.

La Polisportiva Clementina ha vinto con un progetto legato alla Giornata Mondiale del Tennistavolo, che ha organizzato presso il reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Salesi di Ancona. In collaborazione con l’Associazione Raffaello è stato regalato un mini-tavolo da ping pong e i ragazzi Beatrice Berzano e Diego Socci, con il tecnico Marco Berzano (tutti e tre nella foto), hanno trascorso la mattinata e il primo pomeriggio assieme ai bambini, facendoli giocare e insegnando loro i trucchi e i segreti dei un servizio vincente.

La cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso si svolgerà ad Assisi il prossimo 6 dicembre, in occasione del consueto Meeting annuale dei dirigenti CSI.