Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Apuania Carrara con sindaco e assessore allo Sport di Carrara 2019 2020Soddisfazioni non solo sul campo. La squadra di serie A1 dell'Apuania Carrara, una delle società più titolate del pongismo nazionale, è stata ricevuta nella Sala di Rappresentanza del Comune dal sindaco Francesco De Pasquale e dall'assessore allo Sport Andrea Raggi.

Era presente la squadra al completo, guidata dal direttore sportivo Claudio Volpi e composta dallo sloveno Bojan Tokic, dal bielorusso Aliaksandr Khanin e dall'azzurro Gabriele Piciulin, che ha donato ai padroni di casa due magliette personalizzate.

«Siamo arrivati al 51° anno della nostra attività - ha ricordato Volpi - e abbiamo dovuto impegnarci molto per emergere, ma con il tempo ce l'abbiamo fatta e siamo felici di essere dove siamo oggi». Il club toscano lavora a 360°. «Siamo partiti due settimane fa - spiega il ds - con il progetto Special Olympics per i bambini con disabilità, che ci vede coinvolti per due volte alla settimana. Siamo inoltre occupati sul fronte scolastico con alcuni istituti, fra cui Carducci e Leopardi, e tutto sta andando nel modo migliore».

L'iniziativa degli Special Olympics, che ha preso corpo attraverso l'impegno congiunto di Mario Aliboni e Sergio Tommasi, è coordinata in palestra dai tecnici Alex Glogogeanu e Joana Corburean e dal professor Sergio Passarelli. «Ci auguriamo - afferma Volpi - che il progetto possa continuare e svilupparsi e riteniamo che sia un dovere da parte nostra portare avanti questa attività, che è normale all'oratorio dal quale proveniamo».

Nella foto, da sinistra, Gabriele Piciulin, il sindaco Francesco De Pasquale, Aliaksandr Khanin, l'assessore Andrea Raggi, Bojan Tokic e il ds Claudio Volpi