Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Jamila Laurenti in Comune a Montopoli di SabinaA soli 16 anni è un’atleta di riferimento del pongismo e dello sport italiani e internazionali. Jamila Laurenti è una vera e propria gloria sportiva per Montopoli di Sabina, Comune di poco più di 4.000 abitanti della provincia di Rieti, nel quale vive da sempre con mamma Monika e papà Giovanni.

Ieri un altro giovanissimo nel suo ruolo, il 23enne sindaco Andrea Fiori, e i dipendenti comunali hanno voluto tributarle l’onore che merita, per aver conquistato la medaglia d’argento nel singolare juniores ai Campionati Europei Giovanili di Ostrava, in Repubblica Ceca. L’hanno accolta in Municipio per festeggiare con lei, con il fidanzato Davide Di Veroli, campione di scherma, e con i genitori il suo grande risultato (nella prima foto Jamila e Davide sono con il primo cittadino e l’assessore alla Cultura e all’Istruzione Elena Santini e nella seconda con i dipendenti e la famiglia).

Jamila Laurenti famiglia e dipendenti comunali«Ci tenevamo - ha spiegato Fiori - a farle le nostre congratulazioni e a mostrarle il nostro affetto nella maniera più spontanea e sincera possibile. Si tratta di una ragazza così giovane, eppure già così forte, mi vengono i brividi ogni volta che leggo dei suoi successi sui giornali o sui siti Internet. Il fatto che nella nostra terra sia sbocciato un fiore come lei ci rende orgogliosi. Jamila incarna anche un bellissimo messaggio per i giovani e dimostra che con l’impegno, il sacrificio e il duro lavoro si possono trasformare i propri sogni in realtà».

Laurenti ha continuato ad allenarsi durante le vacanze, per prepararsi nel modo migliore alla ripresa agonistica, che la vedrà la prossima settimana i gara all’Open di Repubblica Ceca. Da Ostrava a Olomouc, la reatina tornerà nel Paese nel quale è salita sul podio continentale. Poi si metterà a disposizione del tecnico della Nazionale assoluta Maurizio Gatti, che potrà contare anche su di lei nell’appuntamento clou della fase conclusiva degli Europei a squadre d’inizio settembre a Nantes.