Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Chiara Colantoni ricevuta dal sindaco a Villetta BarreaQuesta mattina Chiara Colantoni è stata ricevuta da Giusy Colantoni, sindaco di Villetta Barrea, splendido paese della provincia dell’Aquila che è immerso nel Parco Nazionale d’Abruzzo, di cui è originario il papà Marco.

La prima cittadina è interessata a riportare il tennistavolo nella località sfruttando l’immagine della campionessa romana, il cui nonno paterno Gerardo è nato a Villetta Barrea e la cui nonna Lucia ancora vi risiede.

Una volta nel piccolo Comune esisteva una società pongistica e Marco una trentina di anni fa ha organizzato per diverso tempo dei tornei estivi, prima di fondare a Roma nel 1998 l’Associazione Sportiva Tennistavolo Eureka, di cui è tuttora presidente.  

L’azzurra Colantoni è reduce da un piccolo intervento e non può dunque partecipare agli Open di Bulgaria, attualmente in corso, e di Repubblica Ceca, che si svolgerà la prossima settimana.

Dopo la visita di controllo riprenderà ad allenarsi e il 26 agosto risponderà alla convocazione di coach Maurizio Gatti e sarà presente a Terni allo stage che durerà fino all’1 settembre, in vista della fase finale dei Campionati Europei a squadre, in programma dal 3 all’8 settembre a Nantes, in Francia.