Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Azzurri con medaglie agli Epyg di Genova 20017Le gare di singolare dei Giochi Europei Paralimpici Giovanili di Genova si sono concluse con un bilancio trionfale per gli azzurri, guidati dal direttore tecnico Alessandro Arcigli e dal tecnico Donato Gallo. I sette atleti hanno infatti conquistato tre medaglie d’oro, due d’argento e due di bronzo.

In classe 2-4 femminile Giada Rossi si è piazzata prima, battendo per 3-1 Carlotta Ragazzini e per 3-0 l’israeliana Michaela Yosupov e la croata Marija Martinovic. Seconda Ragazzini, che ha superato per 3-1 Martinovic e per 3-0 Yosupov.

In classe 6-8 Elena Elli ha fatto percorso netto, sconfiggendo per 3-1 la svedese Caisa Stadler e per 3-0 la norvegese Nora Korneliussen e la romena Emilia Constantin.

Primo gradino del podio anche per il beniamino di casa Matteo Orsi, che in classe 3-5 nel girone ha prevalso per 3-0 sullo svedese Philip Brooks e per 3-1 sull’austriaco Patrick Caha. In semifinale si è imposto per 3-1 sull’altro svedese David Karl Olsson e in finale ha concesso solo il terzo set allo slovacco Boris Travnicek.

In classe 6-7 Matteo Parenzan nel girone ha ceduto per 3-0 allo sloveno Luka Trtnik e ha dominato con lo stesso punteggio il portoghese Paulo Barbosa. Nei quarti ha avuto la meglio per 3-1 sullo svedese Noah Anton Linus Olsson e in semifinale ha lottato, perdendo al quinto set contro lo slovacco Tomas Valach e ottenendo il bronzo.

In classe 9-10 nel girone Lorenzo Cordua si è classificato primo, con i 3-0 sul portoghese Francisco Malheiro e sull’austriaco Noah Rainer, e Lorenzo Magarelli secondo, con il 3-1 sullo svedese Albin Hedlund che ha riscattato lo 0-3 a opera del montenegrino Filip Radovic. In semifinale è andato in scena il derby e Cordua ha eliminato Magarelli per 3-1. In finale il torinese si è portato sul 2-0, prima di subire la rimonta di Radovic, che alla “bella” si è messo al collo l’oro.

Orsi è stato il protagonista di un servizio andato in onda sul Tg1 di questa sera. Per vederlo si può cliccare sul link http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-38934153-5750-4cf3-8ab6-a9ea050732af-tg1.html