Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Podio A1 maschile VeteraniIl Milano Sport - Aon si è aggiudicato il titolo tricolore a squadre Veterani di serie A1 maschile, concludendo ai Campionati Italiani di Terni una stagione trionfale. Al PalaTennisTavolo "Aldo De Santis" si sono giocate le ultime tre giornate e Marcello Cicchitti, Yang Min e Fabio Mantegazza hanno completato il percorso netto, classificandosi al primo posto con 20 punti in 10 partite (il podio nella foto di Michele Castellani).

In mattinata hanno sconfitto per 3-0 Il Circolo Prato 2010, con il 3-0 di Yang Min su Fatai Adeyemo, il 3-0 di Mantegazza su Giorgio La Rocca e il 3-1 di Cicchitti e Mantegazza in doppio, e per 3-1 il Redentore 1971 Este, con i 3-0 di Yang Min e di Cicchitti in singolare su Roberto Bullo e di Mantegazza e Yango in doppio su Bullo ed Emanuele Crivellaro. Quest'ultimo ha superato per 3-2 Cicchitti. Nel pomeriggio è arrivato anche il 3-0 sul TT Ennio Cristofaro 1, con i 3-0 di Yang Min su Gianfranco Dell'Omo e Mantegazza su Alessandro Gala e il 3-2 del doppio.

Il secondo posto è stato conquistato con 16 punti dal Tennistavolo Torre del Greco di Gerardo Palladino, Marco Prosperini, Giovanni Illibato e Andrea Serpe, che ha battuto il Tennistavolo Lomellino per 3-0, con il 3-0 di Palladino su Sebastiano Tuccitto, il 3-2 di Prosperini su Gianmarco Gallina e il 3-0 di Illibato e Serpe in doppio, e ha poi ceduto al Circolo Prato 2010, andato a segno con Adeyemo, per 3-1 su Palladino e 3-2 su Properini, e con il doppio per 3-1. Punto della bandiera di Prosperini per 3-0 su Fausto Mazzocco. Nella sessione pomeridiana i partenopei hanno regolato per 3-0 il TT Stella del Sud, con il 3-2 di Serpe su Carmine Savanelli, il 3-0 di Palladino su Luigi Di Gilio e il 3-1 di Illibato e Serpe in doppio.

Sul terzo gradino del podio è salito il Tennistavolo Lanciano Persichitti Service di Li Weimin, Antonello Panichella e Alessandro Santoro, che è terminato a pari merito a quota 14 con il Circolo Prato 2010, ma aveva il confronto diretto favorevole per 3-1. Gli abruzzesi oggi hanno prevalso per 3-1 sul Redentore 1971 Este, con il 3-1 e il 3-0 di Li Weimin su Crivellaro e Bullo e il 3-0 del doppio (Bullo ha avuto la meglio per 3-1 su Panichella), per 3-1 sul Giovanni Castello "Di Cesare", con il 3-0 e il 3-2 di Panichella su Carlo Bozza e su Rosario Troilo e il 3-2 del doppio (Troilo non ha lasciato set a Li Weimin) e poi ha riposato.

Per quanto riguarda la serie A2 maschile, sono andati in scena i due match di playoff, che hanno promosso in A1 il Tennistavolo Lavis di Maxim Moiseev e Sergey Kakorin e il Tennistavolo Eureka di Gabriele Barbarito, Pietro Iozzi e Antonio Morgante.

Il Lavis ha dovuto lottare e alla fine ha domato per 3-2 il CIATT Firenze, con il 3-2 e il 3-0 in singolare di Moiseev e Kakorin su Giorgio Conte e il 3-2 del doppio. I toscani sono stati sorretti dal 3-2 e dal 3-1 di Nikolay Petrov Boyadzhiev rispettivamente su Kakorin e Moiseev. L'Eureka ha faticato meno e ha avuto ragione per 3-0 del Sale Tennistavolo San Polo, in virtù del 3-1 di Barbarito su Alessandro Bisi, del 3-0 di Morgante su Antonio Arisi e del 3-0 del doppio Barbarito-Morgante su Bisi e Luca Cossia.

Si è giocato anche il tabellone di serie B maschile, che ha visto al via 22 compagini. Sono state promosse in A2 le quattro che sono approdate in semifinale, cioè dall'alto in basso il Tennistavolo Castel Goffredo, il King Pong, il Tennistavolo Antoniana Pescara e la Pongistica Messina.