Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Podio singolare Juniores femminile Terni febbraio 2018Che fosse in forma lo si sapeva. Arianna Barani (Anspi Tennistavolo Cortemaggiore) due settimane fa è stata protagonista in Coppa Italia, contribuendo nei doppi alla conquista del secondo posto. Nel campionato di A1 ha vinto i due singolari disputati su Jamila Laurenti (Tennistavolo Vallecamonica) e Madalina Pauliuc (Quattro Mori Cagliari) e in A2 ha sette successi su undici.

Nei tornei nazionali giovanili si era imposta a ottobre, battendo in finale per 3-2 Valentina Roncallo (Asd Toirano), e a dicembre era ugualmente arrivata al match conclusivo, superata per 3-0 da Laurenti. Oggi al PalaTennistavolo "Aldo De Santis" era la testa di serie numero 1 è ha onorato il ruolo di favorita, anche se in finale la sfida contro Roncallo, numero 2 del seeding, è stata molto combattuta.

La magiostrina ha fatto suo il primo set (11-7) e la ligure il secondo e il terzo (11-7, 11-3). Con la gara che si era messa in salita, Barani ha saputo recuperare nel quarto parziale (11-6) e nel quinto ha ancora giocato meglio i punti decisivi (11-8). La “bella” è diventata una piccola maledizione per Roncallo, che aveva ceduto ad Arianna anche nella semifinale di due mesi fa, dopo essre stata avanti per 2-0.

 Il suo unico acuto sull’avversaria risale al concentramento di A2, con un rotondo 3-0. Oggi sono state comunque brave entrambe e, se fosse stato possibile, un pareggio avrebbe rispecchiato meglio i valori in campo.

Barani negli ottavi ha rischiato l’uscita prematura, quando ha rimontato da 0-2 (9-11, 5-11, 11-7, 11-4, 11-1) Ecaterina Mardari (Tennistavolo Lavis). Nei quarti ha regolato in scioltezza (11-8, 11-6, 11-7) Sofia Sfameni (Astra Valdina) e in semifinale è tornata a soffrire, per merito di un’ottima Martina Nino (Tennistavolo Torino), imponendosi per 3-1 (12-10, 12-10, 9-11, 11-6).

Roncallo ha eliminato negli ottavi per 3-0 (11-5, 11-2, 11-7) Chiara Sereno Regis (Cus Torino), nei quarti per 3-1 (11-8, 11-6, 6-11, 11-6) Jessica Ramazzini (Tennistavolo Vallecamonica) e in semifinale per 3-1 (11-7, 11-6, 4-11, 11-7) Elisa Armanini (Tennistavolo Castel Goffredo), numero 6 del tabellone, che nei quarti aveva estromesso in rimonta per 3-2 (7-11, 10-12, 13-11, 11-8, 11-7) la numero 3 Sofia Mescieri (Tennistavolo Asola). Nella finale per il terzo posto Nino ha disposto di Armanini per 3-1 (11-5, 13-11, 9-11, 11-5).