Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Assoluta femminile agli Europei a squadre 2017Dopo il 3-0 maschile su Israele, le ragazze azzurre hanno fatto anche meglio, superando con lo stesso punteggio la Serbia, testa di serie numero 1 del Gruppo F di Challenge Division. Buona la prima, dunque, per il team allenato dal tecnico Maurizio Gatti nella rassegna continentale in corso in Lussemburgo.

A dare il "la" è stato il 3-2 di Debora Vivarelli sulla giovane Izabela Lupuleku, in gran forma e reduce dal Top 10 Europeo Giovanile di Worcester, in cui si è piazzata sesta nella categoria juniores. La bolzanina ha messo in carniere il primo set (11-8) ed è poi stata costretta all'inseguimento (9-11, 9-11). Ha accettato la sfida e con un quarto parziale volitivo (11-4) ha pareggiato le sorti del match. Nel quinto ha faticato, ma ha portato in porto il successo (11-9).

Più agevole il 3-0 di Chiara Colantoni, che con una bella prestazione non ha lasciato scampo (11-5, 11-9, 11-6) alla serba più quotata Andrea Todorovic. Giorgia Piccolin ha ceduto la prima frazione (7-11) a Dragana Vignjevic, ha prontamente recuperato (11-9), è tornata sotto (8-11) e ha reimpattato (11-8), per passare a condurre e imporsi allo sprint del quinto set (11-7).

Domani l'Italia rosa sarà opposta alle ore 10 alle Danimarca e alle 19 al Belgio. Oggi le belghe hanno  vinto per 3-1 sulle scandinave.