Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Giorgia Piccolin allOpen del Belgio

Giorgia Piccolin (nella foto) ha centrato l'accesso alla finale del tabellone Under 21 del Challenge Nigeria Open. Nei quarti ha battuto per 3-0 (11-3, 11-8, 11-2) la nigeriana Abosede Odusanya e in semifinale ha lasciato a secco (11-8, 13-11, 11-5) anche l'altra pongista locale Esther Oribamise. Domani alle ore 17 italiane affronterà l'ungherese Bernadett Balint.

Carlo Rossi non è riuscito nello stesso intento e, dopo aver sconfitto nei quarti per 3-0 (12-10, 11-7, 11-3) il nigeriano Nurudeen Hassan, è stato rimontato da 2-1 a 2-3 (8-11, 12-10, 11-9, 5-11, 11-13) dal portoghese Jose Pedro Francisco.

Nel singolare assoluto Alessandro Baciocchi ha superato nei trentaduesimi per 4-2 (11-5, 11-9, 11-4, 5-11, 10-12, 11-8) il nigeriano Mustapha Bello e domani alle 12 affronterà nei sedicesimi il suo connazionale Bode Abiodun. Rossi si è imposto per 4-2 (11-7, 9-11, 8-11, 11-6, 11-2, 11-9) sul nigeriano Adekunle Adeosun e alle 13,30 se la vedrà con l'egiziano Khalid Assar, finalista l'anno scorso. Eliminato John Michael Oyebode per 4-2 (11-6, 10-12, 5-11, 11-9, 9-11, 8-11) dal nigeriano Ojo Onaolapo.

Nell'assoluto femminile Piccolin sarà in campo alle 11,15 nei sedicesimi contro la nigeriana Halima Hussain.

Nel doppio maschile negli ottavi Baciocchi e Oyebode hanno avuto la meglio per 3-1 (11-4, 11-9, 5-11, 14-12) sul finlandese Benedek Olah e sull'ungherese Marton Szita e nei quarti hanno ceduto per 3-0 (8-11, 8-11, 2-11) ai romeni Alexandru Cazacu e Rares Sipos. Nel femminile Piccolin e l'ucraina Ganna Farladanska hanno regolato per 3-0 (11-3, 12-10, 11-3) le nigeriane Nike Aroyehun e Rashidat Ogundele e nei quarti hanno perso per 3-1 (8-11, 12-10, 10-12, 7-11) contro le egiziane Yousra Helmy e Dina Meshref, teste di serie numero 2.