Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

È iniziato a Lagos il Challenge Nigeria Open, con i gironi di qualificazione dei singolari Under 21 e assoluto. Nell'Under 21 John Michael Oyebode ha esordito perdendo per 3-0 (5-11, 9-11, 10-12) contro il nigeriano Nurudeen Hassan e ha poi battuto per 3-1 (13-15, 12-10, 11-7, 11-5) il suo connazionale Etim Orok.

Nell'assoluto Alessandro Baciocchi si è imposto per 4-0 (15-13, 11-9, 11-3, 11-6) sul bulgaro Yavor Andreev e per 4-0 (11-4, 11-5, 12-10, 11-8) sul nigeriano Akinwale Fagbamila e si è dunque assicurato il primo posto. Anche Giorgia Piccolin non ha lasciato set (11-6, 11-6, 11-4, 11-5) alla nigeriana Aminat Fashola. Carlo Rossi si è imposto per 4-2 (11-6, 11-4, 8-11, 7-11, 11-7, 11-3) sul nigeriano Rilwan Akambi. Oyebode è stato rimontato da 2-0 a 2-4 (11-8, 11-8, 7-11, 8-11, 7-11, 11-13) dal nigeriano Taiye Hassan Jimoh.

Domani Rossi incontrerà alle 15 il nigeriano Akeem Lasisi. Oyebode sarebbe opposto alle 15,40 al nigeriano Abayomi Martins, che oggi ha dato forfait. Piccolin affronterà alle 13 la nigeriana Rashidat Ogundele. Alle 20,10 Baciocchi e Oyebode se la vedranno, nel turno preliminare del doppio, con i nigeriani Makanjuola Kazeem, tesserato per la Marcozzi Cagliari, e Jide Ogidiolu.

Challenge Open di Nigeria 2017 Oyebode e Baciocchi