Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Valentina Roncallo e Gaia Monfardini Open di Croazia giovanile 2018 2

A Varazdin l'Open di Croazia giovanile si è aperto con i match dei gironi di qualificazione dei singolari juniores, che hanno promosso al tabellone Andrea Puppo e Gaia Morfardini. I due azzurri si uniscono a Carlo Rossi, già ammesso di diritto.

Puppo ha battuto per 3-0 (11-3, 12-10, 11-8) il romeno Daniel Moldovan, 3-1 (8-11, 11-1, 11-9, 11-2) il bosniaco Luka Mihailovic e 3-0 (11-5, 11-9, 11-6) l'inglese Ethan Walsh, chiudendo al primo posto.

Gaia Monfardini ha prevalso per 3-0 (11-4, 12-10, 11-7) sulla croata Marta Jurcevic e per 3-1 (13-11, 11-8, 8-11, 11-6) sulla serba Radmila Tominjak e ha ceduto per 3-1 (11-6, 6-11, 9-11, 10-12) alla slovacca Ema Labosova, classificandosi seconda.

Nei trentaduesimi Monfardini sarà opposta alle 19,10 alla russa Elizabet Abraamian, Rossi alle 19,50 al cinese Huang Youzheng e Puppo alle 20,30 al romeno Cristian Chirita.

Valentina Roncallo (nella foto con Monfardini) è stata eliminata: si è imposta per 3-0 (11-7, 11-7, 12-10) sull'ucraina Alina Vydruchenko e ha perso per 3-0 (3-11, 5-11, 8-11) a opera dell'indiana Diya Parag Chitale e per 3-0 (8-11, 8-11, 6-11) per mano della cinese Xie Jiatong, risultando terza.

Fuori dai giochi anche Michele Vigini, che è stato sconfitto per 3-2 (11-9, 11-5, 10-12, 6-11, 4-11) dall'indiano Jain Anukram, 3-0 (5-11, 8-11, 5-11) dal cinese Chen Yuanyu e 3-0 (9-11, 17-19, 7-11) dall'ungherese Norbert Terek, e Stefano Bornia, superato per 3-1 (6-11, 3-11, 15-13, 7-11) dal ceco Radek Skala, 3-2 (11-8, 11-7, 6-11, 12-14, 7-11) dallo slovacco Felix Ivanco e 3-0 (5-11, 3-11, 3-11) dal romeno Mihai Nemaciuc.

In doppio Monfardini e Roncallo nei trentaduesimi hanno avuto la meglio per 3-0 (11-2, 11-6, 11-7) sulle slovene Tara Kobetic e Tjasa Novak e nei sedicesimi sono state piegate per 3-1 (11-9, 8-11, 8-11, 1-11) dalla francese Leili Mostafavi e dalla tedesca Laura Tiefenbrunner.

Puppo e Rossi hanno prevalso per 3-0 (12-10, 11-5, 11-6) sugli austriaci Fabian Fritz e Jonas Promberger e sono usciti nei sedicesimi per 3-0 (2-11, 6-11, 9-11) contro gli svizzeri Elias Hardmeier e Barish Moullet. Bornia e Vigini sono stati fermati subito per 3-0 (2-11, 3-11, 8-11) dal croato Ivor Ban e dallo statunitense Nicholas Tio.