Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Massimo De Giorgi ed Elio Corrado allOpen di Croazia giovanile 2017È iniziata questa mattina l'ultima giornata del programma agonistico dell'Open di Croazia giovanile, riservata ai tabelloni di singolare e doppio delle categorie cadetti e cadette.

Nel doppio maschile Tommaso Maria Giovannetti e Andrea Puppo hanno superato gli ottavi, battendo per 3-2 in rimonta (11-2, 10-12, 9-11, 11-7, 11-8) i cechi Borek Otahal e Filip Vybiral, e alle ore 14,30 affronteranno nei quarti i coreani Kim Munsu e Kim Taehyun, che hanno eliminato per 3-0 (11-7, 11-8, 11-8) i belgi Nicolas Degros e Adrien Rassenfosse, teste di serie numero 1.

Alle 17,40 la direzione della finale è stata affidata a Massimo De Giorgi. Il nostro settore arbitrale è rappresentato a Varazdin anche da Elio Corrado, in veste di deputy referee (eccoli insieme nella foto).

Nel singolare, occhi puntati su Puppo, che è il numero 6 del seeding e nei sedicesimi incontrerà il vincente fra il croato Petar Znika e il romeno Richard-Lorand Oroszlan.