Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Immagine rivista 2017È on line il numero di aprile della rivista web TENNISTAVOLO, disponibile cliccando qui o sul banner presente sulla destra della home page del sito.

Nel suo editoriale il presidente Renato Di Napoli è partito dall'attualità agonistica, passando in rassegna gli eventi appena conclusi e quelli che ci attendono prossimamente. Ha poi fatto riferimento all'attività che stanno svolgendo le varie commissioni federali e al progetto di promozione, che sta partendo per rendere più popolare il nostro sport.

Impossibile non dedicare il primo articolo di approfondimento alla sfortunata prestazione degli azzurri nei playoff di ammissione alla Prima Divisione dei Campionati Europei, con i commenti dei protagonisti.

Il direttore tecnico paralimpico Alessandro Arcigli ha presentato la partecipazione italiana con quattro team alla prima edizione dei Mondiali a squadre. Spazio poi, con interviste ai rispettivi presidenti, alle società promosse in serie A1 e dunque al Milano Sport in campo maschile e alla Polisportiva Bagnolese e al Vallecamonica nel femminile, avendo già sentito nello scorso numero il Tennistavolo Tifernum.

Abbiamo passato in rassegna i temi più interessanti dei tricolori giovanili e intervistato Antonino Amato, reduce da ottimi risultati in azzurro e con la Top Spin Messina, che a Terni difenderà il titolo del singolare juniores.

Il direttore tecnico giovanile Matteo Quarantelli ha poi effettuato un'interessante riflessione sul Progetto Italia. L'appuntamento con le interviste ai presidenti dei Comitati Regionali ha coinvolto questo mese il numero uno piemontese Paolo Lentini.

L'atleta Stefano Bonelli ci ha raccontato la sua esperienza pongistica in Belgio, Paese nel quale si è trasferito per studiare. In chiusura l'intervento sull'attività arbitrale è stato affidato a Massimo De Giorgi, che ha tracciato un resoconto della riunione FAR, tenuta durante l'Open d'Italia giovanile di Lignano Sabbiadoro.

Buona lettura a tutti!!!