Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

LogoFITET generica 14Ha preso ufficialmente il via il Gruppo di lavoro Attività Promozionali, che si è riunito per la prima volta nella sede della FITeT. A coordinarlo è stato il referente del Consiglio Federale Luca Malucchi, alla presenza degli altri componenti Carlo Carnevale, Pietro Guarino, John Ippoliti, Paolo Lentini, Carlo Pandolfini e Riccardo Venturi Bozza.

«Si è trattato di un incontro già molto operativo - spiega il referente Malucchi - in cui siamo entrati nel merito di come fare la promozione. Attiveremo un progetto pilota che abbia un target definito e sia soprattutto trasversale, ossia si sviluppi all'interno di luoghi, come i principali parchi tematici di divertimento in Italia, che già per la loro normale destinazione d'uso abbiano numeri elevati d'ingressi annui che coinvolgano i bambini e le loro famiglie, provenienti da tutte le Regioni. L'idea è di prendere contatto con questi soggetti, per sondare il loro interesse e la disponibilità a collaborare e creare un format sotto forma di esibizione, che sia spettacolare e permetta un'interazione con il pubblico. Sarà dunque necessario individuare alcuni atleti che abbiano un bagaglio tecnico e soprattutto caratteristiche di gioco piuttosto istrioniche. Li raduneremo per qualche giorno a Formia per costruire lo spettacolo, che verrà poi replicato non solo nei parchi, ma anche in altri luoghi in giro per l'Italia».

«Verranno distribuiti - continua Malucchi - dei volantini che conterranno un codice alfanumerico univoco, che garantirà una tracciabilità e consentirà di misurare i ritorni dell'iniziativa promozionale. Chi sarà interessato potrà contattare la Federazione, comunicando il codice, e avere le informazioni sulle società più vicine. In questo modo verrà svolta una promozione trasversale a favore di tutti i club presenti sul territorio. In più, in occasione di alcune manifestazioni contiamo di scegliere alcuni ragazzi più interessanti e offrire loro l'ospitalità a Formia per vedere il tennistavolo a livello agonistico. Durante la Consulta, che si terrà a Molfetta, illustreremo il progetto ai presidenti regionali e chiederemo la loro collaborazione. Poi partiremo operativamente».