Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Veronica Mosconi Bagnolese 2018 2019Si sono contese scudetti, la Coppa Italia dell’anno scorso e la Supercoppa Italiana di questa stagione. Il Tennistavolo Castel Goffredo e la Teco Corte Auto Cortemaggiore, che sono ai primi due posti dell’attuale campionato di serie A1, non saranno domani alle ore 13 avversarie nella finale della Coppa Italia 2019. Il merito è tutto della Polisportiva Bagnolese Panino LAB, che ha compiuto l’impresa di battere le magiostrine per 3-0, dopo averle già costrette al pareggio in campionato.

Cristina Semenza e Mihaela Encea hanno portato il primo punto alla causa, aggiudicandosi il doppio per 3-0 sulla ceca Renata Strbikova e su Arianna Barani. Veronica Mosconi (nella foto) ha garantito il suo contributo, superando per 3-0 l’ucraina Ganna Farladanska. Encea ha messo il sigillo sulla sfida, con il 3-1 su Barani. Una bella soddisfazione per il terzetto seguito in panchina da Monia Franchi.

Il Castel Goffredo, guidato dal tecnico Alfonso Laghezza, ha proseguito la sua cavalcata senza incertezze, sconfiggendo per 3-1 l’Athletic Club, con la partenza lampo delle campionesse assolute di doppio in carica Chiara Colantoni e Le Thi Hong Loan, che hanno superato per 3-0 nel primo incontro Laura Pastorino e la belga Margo Degraef. L’imbattibile cinese Li Xiang ha raddoppiato il vantaggio, infliggendo un 3-0 alla cubana Idalys Lovet Valdes. Degraef ha accorciato le distanze, prevalendo per 3-2 su Colantoni. Le Thi Hong Loan ha domato in tre set Lovet Valdes, consegnando la qualificazione all’atto conclusivo ai suoi colori.

Domani, dunque, andrà in scena la rivincita della sfida disputata nel girone, vinta per 3-1 dalle castellane.