Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Sun Yingsha campionessa asiatica 2019È l'ultima delle sei cinesi che guidano la classifica mondiale, ma è anche l'atleta in maggiore ascesa e con la migliore prospettiva. La 18enne Sung Yingsha (nella foto di Tang Xiao Yu), campionessa olimpica giovanile a Buenos Aires nel 2018 e mondiale juniores a Riva del Garda nel 2017 e approdata ai quarti nella rassegna iridata assoluta di Budapest nel 2019, si è aggiudicata il singolare agli Asian Championships di Yogyakarta, in Indonesia.

Era al suo esordio nella manifestazione  e da testa di serie numero 5 si è messa alle spalle le connazionali più esperte di lei. In semifinale ha battuto l'oro olimpico di Rio 2016 Ding Ning, n. 2 del seeding, per 3-1 (11-3, 11-1, 7-11, 11-9) e in finale ha prevalso per 3-0 (14-12, 11-8, 13-11) sulla campionessa mondiale in carica Liu Shiwen, n, 4, che nel turno precedente aveva confermato l'esito dell'atto conclusivo di Budapest, superando per 3-1 (11-9, 12-14, 11-2, 11-4) la n. 1 Chen Meng.

Nel doppio maschile nel derby cinese i numeri 2 Liang Jingkun e Lin Gaoyuan hanno ribaltato il pronostico, dando una delusione per 3-1 (6-11, 11-9, 11-8, 11-7) ai capofila Xu Xin e Fan Zhendong.

Nel misto, che ha inscenato l'ennesima sfida in famiglia, i favori erano per Xu Xin e Liu Shiwen, che non si sono fatti sorprendere dai rampanti Wang Chuqin e Sun Yingsha e si sono imposti per 3-1 (11-7, 7-11, 11-7, 11-7).

La Cina, dunque, ha fatto suoi tutti e cinque i titoli assegnati finora. Domani sulla sua strada per il filotto troverà il Giappone. Il programma agonistico dell'ultima giornata scatterà con le semifinali dal doppio femminile. Alle ore 8 italiane andranno in campo Chen Meng e Wan Manyu, teste di serie numero 1, contro le nipponiche Miu Hirano e Kasumi Ishikawa, n. 3, e alle 8,40 Ding Ning e Zhu Yuling, che ha rinunciato al singolare, n. 2, contro Saki Shibata e Hitomi Sato, n. 5.

Nelle semifinali del singolare maschile le speranze del Paese del Sol Levante saranno affidate al 16enne Tomokazu "Wonder Boy" Harimoto, n. 4, che alle 9,20 affronterà Xu Xin, n. 1. La seconda sfida alle 10 opporrà Fan Zhendong, n. 2, a Lin Gayouan, n. 3.

La finale del doppio donne sarà alle 12 e quella del singolo uomini alle 13. I match saranno trasmessi in diretta streaming al https://www.youtube.com/watch?v=mSDHFCdEokY&list=PLIl_mJ3zK7B8sZJhGZ3lUbRTIyICdVKiw&index=3&t=0s.