Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SPORTIVITY STAND FITETLa Fiera dello Sport "Sportivity", che si è svolta a Gravina in Puglia, ha riscosso notevole entusiasmo. Più di quaranta le discipline sportive presenti, dal calcio al tennistavolo, dal basket al tiro con l’arco, dal canottaggio al volley, passando per la pesistica, arti marziali, ginnastica, atletica e tante altre. oltre ai numerosi stand di diversa natura (enogastronomici, turistici e commerciali).

Circa trentamila i visitatori comunicati dall’organizzazione, che hanno potuto cimentarsi nei vari sport e assistere agli spettacoli musicali e di cabaret, oltre a un gradito “terzo tempo” notturno fra tutti gli intervenuti all’esibizione serale della Federugby.

In questa grande celebrazione dello sport e del turismo, la FITeT, rappresentata dal Comitato Regionale Puglia, era presente con uno stand di 120mq (due aree di gioco complete e “Information Desk”), che è risultato tra i più frequentati dai visitatori. «Chiunque poteva partecipare ai tanti mini tornei promozionali che abbiamo organizzato nei quattro giorni di fiera – racconta Elvira Gattulli, presidente FITeT Puglia, - e abbiamo offerto numerose attrazioni, come l’incontro stile Davis fra una selezione di giocatori italiani e una di atleti europei, tesserati per società pugliesi (Giordano, Pellegrini e Stamenkovski i più stand fitetapplauditi), esibizioni tra alcuni dei più forti giocatori regionali (Carbotta e Coletta) e uno stage dimostrativo con il tecnico nazionale minicadet Rossella Scardigno e i tecnici regionali Gianluca Abbaticchio (Puglia) e Domenico Colucci (Basilicata)».

Una delegazione di pongisti paralimpici regionali (Lanera, Marinelli e Meneghella) ha coinvolto il pubblico con scambi e palleggi, dimostrando, una volta di più, che il tennistavolo è davvero uno sport per tutti.

«Abbiamo aderito con entusiasmo all’invito degli organizzatori di "Sportivity" - osserva Antonio Tasso, vice presidente FITeT Puglia, - perché immediatamente  abbiamo interpretato la Fiera come un ottimo veicolo promozionale. I fatti, in termini di presenze e di contatti, ci hanno dato ragione. Quasi certamente verrà fondata una società sportiva a Gravina, che raccoglierà pongisti anche dal circondario, con concrete possibilità di sviluppare nuove affiliazioni. Essendo, poi, il binomio Sport e Turismo il filo conduttore della manifestazione, la nostra partecipazione è risultata vincente».

Convegno SportivityTasso, infatti, è stato anche relatore nel convegno intitolato “L’importanza dello Sport nello sviluppo socio-economico di un territorio”, che si è tenuto nel Pala Convegni della Fiera.

«Nel mio intervento - spiega - ho parlato di tre diverse tipologie di esperienze relative alla disciplina che rappresento: un grande evento, come l’organizzazione dei Campionati Italiani (Lucera 2016, oltre dodicimila presenze in quindici giorni), uno di media portata (Vieste Open Challenges, circa 2000 presenze in 3/5 giorni) e uno di brevissimo periodo (torneo nazionale di Manfredonia, weekend con circa 200/250 presenze in pernottamento). È consequenziale pensare che il moltiplicarsi degli eventi (sport vari) avrebbe una più corposa ricaduta economica per il territorio che si incaricasse di supportarne l’organizzazione. È stato un grandissimo onore, oltreché una preziosa occasione di confronto, conoscere Mila Della Dora, assessore allo Sport del Comune di Pesaro, che è stata designata Città Europea dello Sport 2017, con la quale collaboreremo, utilizzando anche l’enorme “know how” acquisito dalla città marchigiana, leader in campo sportivo abbinato al turismo».

"Sportivity" tornerà nel 2018 e, ancora una volta, la FITeT ci sarà.

campione regionale paralimpico Lanera

sportivity