Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Centro Sportivo Bonacossa 2Nel corso delle giornate delle  Next Gen Atp Finals è stato organizzato, presso il Centro Bonacossa di via Mecenate,  un incontro tra il Comitato Regionale Lombardia e lo staff  federale presente a Milano per discutere gli aspetti principali del rinnovato Progetto Italia e le attività che si svolgeranno a questo scopo sul territorio lombardo.

Erano presenti per la Federazione  i tecnici federali Domenico Ferrara e Levon Zakarian assieme al responsabile  territoriale John Ippoliti, mentre il Comitato era rappresentato dal presidente Marcello Cicchitti e dal consigliere Giovanni Palazzoli.

Ferrara ha aperto la riunione illustrando le novità introdotte in questa stagione sportiva, partendo dal Progetto  "Racchette di Classe" e dal Ping Pong Kids, che rappresentano l’asse principale su cui svolgere, a livello territoriale, un  lavoro di promozione e propaganda efficace e completo. Cicchitti ha descritto la realtà territoriale lombarda, mettendone in luce i punti di forza e le criticità. Con gli interventi di Palazzoli e Ippoliti si è sottolineata  l’importanza che questo percorso ha e può avere e la necessità di organizzare al meglio le modalità degli interventi locali, in modo da favorire quanto più possibile il passaggio dei ragazzi dalle scuole alle palestre.

Si è convenuto che un altro punto saliente e di fondamentale importanza, peraltro strettamente correlato al precedente,  riguardi la formazione e l’aggiornamento dei tecnici, in particolare di coloro che si occupano dei giovani principianti. A questo proposito il Comitato sta organizzando una serie di incontri con tecnici di esperienza e capacità, in veste di docenti, per trasmettere le linee guida più adeguate per lavorare con profitto con gli atleti più giovani. Lo staff federale ha preso atto dell’iniziativa, cui porterà, nei limiti del possibile, tutta la collaborazione e il sostegno che saranno necessari, nel segno di quel “fare squadra” che vuole essere il tratto distintivo di questa stagione.

Per quanto concerne le Giornate Rosa, si sono valutate diverse ipotesi delle possibili attività da svolgere al loro interno, aprendo anche alla partecipazione di un gruppo di atlete di Regioni limitrofe. Si sono poi analizzate le novità della Coppa delle Regioni e del Trofeo Transalpino, cui tradizionalmente la Lombardia ha sempre partecipato. Infine si è accennato al Trofeo CONI, di cui però attendiamo notizie certe da parte dall’Ente Organizzatore.

L’incontro è terminato con il comune auspicio che, nell’immediato futuro, si possano verificare i benefici del condiviso impegno cui il presidente Cicchitti ritiene si debba dare più forza in termini di comunicazione.