Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Federico Crosara Giuseppe Vella e Alessandro ArcigliC'è molta soddisfazione in casa FITeT per i riconoscimenti meritatissimi riservati ad atleti, dirigenti e società dal Comitato Italiano Paralimpico. Sono state assegnate le Medaglie d'Argento al Valore Atletico a Giuseppe Vella e a Federico Crosara, che, tra l'altro, insieme hanno conquistato il bronzo mondiale ed europeo a squadre, e quella di Bronzo a Samuel De Chiara, secondo a squadre nell'ultima rassegna continentale con Amine Kalem.

Anche le Stelle al Merito Sportivo hanno coinvolto il movimento pongistico. Quella d'Oro è andata ancora a Vella e quella di Bronzo a Patrizia Saccà, Fabio Chillemi e Claudio Pellegrino e, fra i club, al Tennistavolo l'Isola che non c'era Onlus.

Saccà è stata una delle campionesse azzurre più medagliate sul fronte tricolore e internazionale e vanta, tra l'altro, il bronzo a squadre alle Paralimpiadi di Barcellona 1992. Chillemi e Pellegrino sono i delegati provinciali Cip di Messina e Catania, esempi di uomini che hanno dedicato passione ed energie al tennistavolo paralimpico. La stessa vocazione ha sempre dimostrato, sul fronte societario, l'Asd Tennistavolo L'Isola che non c'era Onlus di Domenico Scatena e Simone Gaffino.

Le Medaglie e le Stelle si sommano ai Collari d'Oro al Merito Sportivo, già consegnati ai campioni del mondo Michela Brunelli, Giada Rossi, Andrea Borgato e Federico Falco.