Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Marco SantinelliA Rovato con le gare assolute si è concluso il terzo torneo nazionale paralimpico dell’annata agonistica. In classe 1 maschile Federico Falco (Fondazione Bentegodi) ha sconfitto per 3-0 (11-9, 11-5, 11-7) Daniele Mondini (Tennistavolo San Polo). In semifinale Falco aveva regolato per 3-0 (11-3, 11-5, 11-4) Luca Chiarini (Lo Sport è Vita Onlus) e Mondini per 3-0 (13-11, 11-3, 11-7) Antonio Piva (Tennistavolo Abano Terme).

In classe 2 Peppe Vella (Tennistavolo Savona) ha battuto in semifinale per 3-1 (4-11, 13-11, 11-6, 11-6) Catalin Daniel Maris (TT Quartu) e in finale per 3-1 (9-11, 11-8, 11-6, 11-7) Federico Crosara (Fondazione Bentegodi), che aveva superato per 3-0 (11-2, 11-2, 11-3) Alessio Baldassare Dragna (Radiosa).

In classe 3 successo a sorpresa di Marco Santinelli (Tennistavolo Or.Ma.), nella foto, che in finale ha fermato per 3-0 (11-5, 11-9, 11-4) Matteo Orsi (Tennistavolo Savona), campione d’Italia e testa di serie numero 1. In semifinale una durissima battaglia gli ha dato il successo per 3-2 (12-10, 11-9, 8-11, 9-11, 11-5) su Alessandro Giardini (Fondazione Bentegodi), mentre Orsi ha lasciato a secco (11-4, 11-7, 12-10) Gimmy Mestriner (Tennistavolo Vicenza).

In classe 4 Davide Scazzieri (Lo Sport è Vita Onlus) ha eliminato prima per 3-0 (11-8, 11-5, 11-8) Antonio Fiore (Tennistavolo Foggial. Siani) e poi con lo stesso punteggio (11-8, 11-3, 11-3) Francesco Forenza (Tennistavolo Ennio Cristofaro), che è semifinale aveva dominato (11-7, 11-5, 11-5) Massimo Marinelli (TT Ennio Cristofaro).

In classe 5 Elia Bernardi (Redentore 1971 Este) ha lasciato un set in semifinale (10-12, 11-4, 11-8, 11-8) a Valerio Reguzzi (Icaro Onlus) e nessuno in finale (11-6, 11-3, 11-3) a Carmelo Sofia (Sport Club Etna), autore nel penultimo turno dell’eliminazione per 3-1 (6-11, 12-10, 11-7, 11-4) di Stefan Angov (Sport Insieme Lodi).

Nel girone unico di classe 6, Matteo Parenzan (Sportni Krozek Kras) ha primeggiato, davanti a Vlad Rota (Tennistavolo CUS Bergamo), Marco Bove (Sport Insieme e Lodi), Massimiliano Giannola (Radiosa) e Guglielmo Genovese (Radiosa).

Nel gruppo di classe 7, Giovanni La Mattina (Radiosa) ha preceduto Francesco Alberghini (Fortitudo Tennistavolo), Giambattista Uberti Foppa (Tennistavolo Cus Bergamo) e Fabrizio Cirnigliaro (Tennistavolo Lomellino).

In classe 8 hanno giocato in cinque e Luca Spinnicchia (Cus Torino) si è piazzato davanti ad Andrea Agazzi (Tennistavolo Saronno), Roberto Martinelli (Tennistavolo Saronno), Giovanni Romano (Tennistavolo Maro Polo) e Agostino Fabrizio Valastro (Sport Club Etna).

Nel tabellone di classe 10, Lorenzo Magarelli (Circolo Tennistavolo Molfetta)  ha avuto la meglio per 3-1 (11-5, 10-12, 11-7, 11-4) su Carmelo Renzo Puglisi (Sport Club Etna), dopo aver eliminato in semifinale per 3-0 (11-8, 111-8, 11-5) Pietro Motolese (Circolo Tennistavolo Molfetta). Puglisi aveva prevalso per 3-0 (11-7, 11-8, 11-7) su Paolo Puglisi (Sport Club Etna)

Nel settore femminile, in classe 1-2 Clara Podda ha imposto la sua esperienza per 3-1 (9-11, 11-7, 11-5, 11-8) ad Allegra Magenta (Nerviano Tennistavolo).

In classe 3-5 Carlotta Ragazzini (Lo Sport è Vita Onlus) ha messo in fila Caterina Selleri (Tennistavolo Savona)  e Monica Cisi (TT Gasp Moncalieri). In classe 8-10 Elena Elli (Tennistavolo Or.Ma.) non ha faticato (11-4, 11-8, 11-3) contro Valentina Palmisano (Milano Sport).