Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Podio di classe 2 Santa Venerina ottobre 2017Il torneo nazionale paralimpico di Linera Santa Venerina (Catania) ha vissuto una seconda giornata molto intensa, con in campo tutte le gare di classe assolute, che hanno avuto un attento osservatore nel direttore tecnico Alessandro Arcigli. Parecchi i big della Nazionale impegnati. In classe 1 maschile nel girone unico il successo è andato a Marco Pizzurro (Asd Radiosa Palermo), davanti a un terzetto dello Sport Club Etna, composto da Roberto Maimone, Sebastiano Cannavò e Giacomo Ciliberto. In classe 2 Peppe Vella (Tennistavolo Savona) ha preceduto Catalin Daniel Maris (Tennistavolo Quartu), Alessio Baldassare Dragna (Radiosa) e Alen Corbatti (Sportni Krozek Kras).

In classe 3 Giuseppe Armeli Moccia (Radiosa) ha sconfitto in finale per 3-0 (14-12, 12-10, 11-5) Marco Capilli (Sport Club Etna). Non ci sono state semifinali, per i ritiri di Simone Larucci e Sabino Pastore (entrambi della Polisportiva Handicappati Fiorentini). In classe 4-5 Carmelo Sofia (Sport Club Etna) ha prevalso per 3-1 (11-8, 9-11, 11-4, 11-5) su Nicola Lanera (Tennistavolo Ennio Cristofaro). Eliminati in semifinale Antonio Fiore (Tennistavolo Foggial. Siani), per 3-0 (3-11, 8-11, 6-11) da Sofia, e Francesco Forenza (Tennistavolo Ennio Cristofaro), per 3-1 (6-11, 11-8, 7-11, 4-11) da Lanera.

Classe 6 Gaffino contro Giannola Santa Venerina ottobre 2017In classe 6 Raimondo Alecci (Tennistavolo Albatros Zafferana Etnea) ha superato per 3-0 (11-2, 11-3, 11-.7) Simone Gaffino (Tennistavolo L'Isola che non c'era). Alecci in semifinale ha avuto la meglio per 3-0 (11-6, 11-3, 11-5) su Roberto Panipucci (Frandent Group Cus Torino) e Gaffino per 3-0 (20-18, 11-7, 11-3) su Romano Monni (Marcozzi Cagliari). In classe 7 Luca Paganelli (Muraverese Tennistavolo) si è aggiudicato il girone unico, mettendosi alle spalle Santo Motta (Tennistavolo Australia Acireale), Giovanni La Mattina (Radiosa), Francesco Alberghini (Fortitudo Tennistavolo) e Mauro Mereu (Tennistavolo Norbello).

In classe 8 una finale terminata alla "bella" (11-9, 11-7, 9-11, 7-11, 11-7) ha premiato Leonardo Maria Coletta (Asd Fiaccola) su Andrea Manis (Muraverese Tennistavolo). Terzo posto per Massimo Chillemi (Sport Club Etna), piegato per 3-0 (1-11, 1-11, 3-11) da Coletta, e Domenico Scatena (Tennistavolo L'Isola che non c'era), che ha impegnato Manis in quattro set (7-11, 11-8, 10-12, 3-11). In classe 9 Pietro Motolese (Circolo Tennistavolo Molfetta) ha regolato per 3-0 (11-3, 11-3, 11-6) Sergio Pelissero (Frandent Group Cus Torino), dopo aver estromesso per 3-0 (11-8, 11-0, 11-4) Alfredo Alibrandi (AS Fiamma Mico Risposto). Pelissero ha lasciato a secco (11-3, 11-9, 11-7) Francesco Sanna (Tennistavolo Norbello).

In classe 10 Lorenzo Cordua (Frandent Group Cus Torino) ha disposto agevolmente (11-7, 11-6, 11-6) di Paolo Congedo (Utopia Sport). In semifinale sono usciti Paolo Puglisi (Sport Club Etna), per 3-0 (4-11, 9-11, 3-11) per mano di Cordua, e Carmelo Renzo Puglisi (Sport Club Etna), in un lottatissimo 3-2 (10-12, 11-9, 10-12, 11-4, 2-11) a favore di Congedo.

Brunelli contro Draghici Santa Venerina Ottobre 2017Passando al settore femminile in classe 1-2 Rosaria Cariotti (Sport Club Etna) ha battuto per 3-0 (11-8, 12-10, 11-3) la compagna di società Laura Schilirò. In classe 3-5 Michela Brunelli (Fondazione Bentegodi) non ha avuto problemi (11-3, 11-6, 11-7) contro Anna Grazia Turco (Utopia Sport). In semifinale aveva avuto la meglio per 3-0 (11-5, 11-3, 11-1) sulla giovanissima Beatrice Alessia Draghici (Centro Pol. Uisp Germaine Lecocq) e Turco si era imposta per 3-1 (11-8, 11-8, 9-11, 11-7) su Monica Cisi (Tennistavolo Gasp Moncalieri). In classe 6-7 si è giocato un girone unico, in cui Rossana Mostile (Sport Club Etna) si è classificata prima, e le sue compagne Rosita Salomone e Martina Politi seconda e terza.