Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Rossi Arcigli e Falco con medaglieDopo quella di Giada Rossi, l'Italia ha conquistato una seconda medaglia di bronzo nelle gare di singolare dei Campionati Europei paralimpici di Lasko. L'ha ottenuta Federico Falco (nella foto con Rossi e con il direttore tecnico Alessandro Arcigli), che nella semifinale di classe 1 è stato avanti per 1-0 e 2-1 e ha ceduto al quinto set al britannico Thomas Matthews.

Il 23enne veronese nel primo parziale ha messo subito le cose in chiaro (3-1), l'inglese ha impattato (3-3) ed è stata l'unica fase d'incertezza. Con quattro punti di fila l'azzurro ha preso il largo e non ha più allentato la morsa. Sul 10-5 ha chiuso con il servizio.

Grande la sua partenza anche nel secondo set (4-0). Sul 6-2 Matthews ha reagito e ha pareggiato (6-6). Federico con due fantastiche conclusioni ha ripreso la testa e anche questa volta il suo rivale lo ha raggiunto (8-8). Sul 9-9 un bel rovescio ha fruttato il set-point al britannico, che con la successiva battuta ha costretto all'errore l'azzurro (9-11).

Falco è scattato bene anche nella terza frazione (3-1), poi un paio di palle alte non risolutive hanno propiziato il rientro di Matthews, che ha assunto il comando (3-6). Federico ha recuperato (6-6) ed è tornato a inseguire (6-8). Sul 7-9 ha risposto alla perfezione con il rovescio incrociato e un pallonetto di diritto gli ha dato il 9-9. Ancora un rovescio lo ha portato alla palla set, chiusa con un pallonetto perfetto (11-9).

La tensione era palpabile e dopo un servizio corto sbagliato, Falco ha messo di là un rovescio imprendibile. Matthews ha capitalizzato il suo doppio turno in battuta (1-3) e l'italiano ha fatto lo stesso (3-3). Ancora il britannico in fuga (3-6) e Federico pronto a recuperare (5-6).

Sul timeout è stato il dt Arcigli a entrare in campo a consigliare il suo atleta, visibilmente provato. Matthews ha retto l'impatto (6-9) e, sul tentativo di Falco di ricucire il gap (8-9), non si è tirato indietro (8-11). In apertura di quinto set, l'inglese ha inserito il turbo (0-3) e Arcigli ha chiamato il tempo. Alla ripresa l'azzurro è rientrato (3-3) ed è poi andato al cambio di campo in vantaggio (5-4).

Sul 6-6 Matthews ha fatto due punti con il servizio e con un pallonetto si è preso il +3 (6-9) Un rovescio in rete di Falco gli ha dato quattro match-point (6-10) e il terzo lo ha portato in finale (8-11). Falco si consola con la prima medaglia individuale ai massimi livelli, in un carriera che gli riserverà certamente altre soddisfazioni.