Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Nicola Di Fiore Assoluti 2Dopo le emozioni di Italia-Ucraina, tornano a tenere banco le serie A1, con le semifinali di ritorno dei playoff scudetto. Quelle maschili inizieranno questa sera alle ore 19, quando al PalaTennisTavolo "Elia Mazzi" il Calzitaly Castel Goffredo ospiterà il Cral Comune di Roma. Sarà una sfida tutta da seguire dopo il 3-3 dell'andata, in cui nelle fila castellane si è confermato sicurezza quasi assoluta il cinese Zhao Daming, autore della doppietta per 3-0 su Nicola Di Fiore (nella foto) e 3-2 su Paolo Bisi, e il giovane Luca Bressan ha conquistato il punto finale del pareggio, con il 3-0 su Di Fiore. I capitolini hanno avuto un Federico Pavan solido, capace di superare per 3-0 Bressan e di rimontare da 1-2 a 3-2 Marco Rech Daldosso, che in apertura era stato piegato al quinto set anche da Bisi.

A essere uscito con l'amaro in bocca dal primo atto è stato più il Cral che Castel. Dato per scontato l'apporto di Pavan, Bisi si è dimostrato in crescita e stasera potrebbe essere l'ago della bilancia, insieme con il capitano Di Fiore, che all'andata era al rientro da un infortunio e non ha potuto esprimersi al massimo delle sue possibilità. Ovvio che i laziali proveranno a fare il colpaccio. Fra i campioni d'Italia sarà interessante capire in quali condizioni andrà in campo Rech, che in maglia azzurra ha disputato due partite non brillanti. Per il passaggio del turno e l'approdo alla finale rimane comunque favorito il Calzitaly, che potrà contare su due risultati su tre, bastandogli anche il pareggio, in virtù del secondo posto conquistato al termine della regular season contro il terzo dei romani.

Domani, alle 16,45 al Palasport Avenza, completerà il quadro la gara fra l'Apuania Carrara e il Tennistavolo Lomellino - Cipolla Rossa di Breme. Anche in questo caso l'incontro di andata è stato sul filo dell'equilibrio e i toscani si sono imposti per 4-2, trascinati dal giovane sloveno Darko Jorgic, che alla "bella" ha prevalso su Alessandro Baciocchi e su Jordy Piccolin.

Il suo connazionale Deni Kozul ha avuto la meglio per 3-1 su Alberto Margarone e il veterano Mattia Crotti ha sancito il successo, con il 3-0 su Nicholas Frigiolini. I vigevanesi hanno potuto contare sul 3-0 di Piccolin su Crotti e sul 3-1 di Baciocchi su Kozul. Il pronostico pende chiaramente dalla parte della capolista, che finora in questa stagione ha sempre vinto e che approderebbe alla finale anche in caso di pareggio o di sconfitta per 4-2, difendendo i due set di vantaggio conquistati in trasferta (13-11).