Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Coppa Muravera 2018 la Nazionale Italiana maschileSi è conclusa con il successo delle due Nazionali azzurre la nona edizione della Coppa Muravera. Ecco il resoconto dell'addetto stampa della FITeT Sardegna Giampaolo Puggioni.

Sono stati cinque giorni in cui allenamenti e gare sono stati accompagnati da belle giornate soleggiate. Il patron della manifestazione Luciano Saiu scruta soddisfatto gli ultimi istanti di un’altra puntata da archiviare con fierezza. Anche perché sia le sue atlete del Muravera TT, sia quelli della rappresentativa Fitet Sardegna hanno mostrato gli artigli nei confronti delle altre rappresentative invitate, tra cui le Nazionali Italiane mini cadet maschile e femminile e la Fitet Lombardia maschile e femminile.

Ma le congratulazioni più sentite le accumula l’atleta di casa Alessandra Stori (Muravera TT) che, lasciando tutti di stucco, si impone nel torneo individuale Coppa 4 Mori Family Village, precedendo Sofia Minurri (TT Ennio Cristofaro - Italia), e Maria Tognali e Giada Ducoli (ASD TT Vallecamonica - Lombardia).

Coppa Muravera 2018 la Nazionale Italiana femminileLa manifestazione a squadre ha invece decretato la superiorità delle azzurrine Minurri e Marina Misceo guidate dal tecnico Rossella Scardigno. Ma alle loro spalle brilla il Muravera TT di Astori e Francesca Seu, sapientemente guidato da Nicola Pisanu. Più indietro ancora la Fitet Lombardia (Tognali, Ducoli) coordinata dal tecnico Stefano Tomasi e dal vice presidente Giovanni Palazzoli. Ultimo posto per la Fitet Sardegna (Eva Mattana della Muraverese e Laura Pinna della Libertas Sassari), seguita dagli sparring Francesco Lai e Alberto Mattana.

La Coppa Muravera maschile ha sorriso invece alla Nazionale Italiana del tecnico Domenico Ferrara, composta da Flavio Lavermicocca (TT Ennio Cristofaro) e Francesco Trevisan (Azzurra Gorizia). Piazza d’onore per la Lombardia, con Nicholas Famà (San Giorgio Limito) e Mattia Sala (Canottieri Lecco), e terzo posto per la Sardegna, rappresentata da Manuel Broccia (TT Guspini) e Emanuele Cuboni (Sporting Lanusei).

Nella Coppa 4 Mori Family Village si mette in luce Lavermicocca, che precede Trevisan, Sala e Broccia.

«Diamo appuntamento a tutti - afferma Luciano Saiu - all’edizione numero dieci di una manifestazione che mi piacerebbe trasformare in internazionale, ma non so se si potrà realizzare, perché non dipende da noi, ma dalla disponibilità delle squadre che interpelleremo. Mi auguro che le famiglie continuino a sostenerci».

La Fitet Sardegna era rappresentata sia dal presidente Simone Carrucciu sia dal suo vice Gian Luca Mattana. «Credo che appuntamenti di questo tipo siano da caldeggiare sempre - evidenzia Carrucciu - perché giovano alla crescita psicologica e atletica dei protagonisti. La fatica si mescola con il divertimento e lo sviluppo delle amicizie. In questa maniera si coltivano il rispetto e la disciplina con il sorriso. Ringrazio Luciano e Francesca Saiu, l’intera famiglia del Muravera TT e tutti i protagonisti, per averci regalato, anche nel 2018, momenti di grande agonismo sportivo e di spensieratezza».