Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Podio doppio misto di terza categoia 2018Ai Campionati Italiani di Terni sono iniziate le gare di terza categoria, con il doppio misto, e ad aggiudicarsi il titolo sono stati i veneti Shasa Pellizzon (US Trevignano) e Chiara Visentin (Polisportiva Treviso). Sulla loro strada nel match conclusivo hanno trovato gli isolani Massimo Ferrero (Marcozzi Cagliari) e Aurora Piras (Muraverese Tennistavolo) e li hanno superati per 3-1 (11-8, 5-11, 11-4, 11-5).

La Sardegna è salita anche sul terzo gradino del podio, grazie a Stefano Curcio (Marcozzi) e a Michela Mura (TT La Saetta), che sono stati battuti per 3-1 (1-6, 7-11, 10-12, 9-11) da Pellizzon e Visentin. Le altre due medaglie di bronzo sono andate ai lombardi Andrea Paoletti (Asd Don Bosco - Gso Arese) e Francesca Tatulli (Tennistavolo 2009). Le premiazioni sono state effettuate da Antonio Tasso, vicepresidente della FITeT Puglia (la foto è di Marta Moratti).

I neo tricolori hanno rischiato d'interrompere subito il loro percorso. Nei sedicesimi hanno visto scappare i loro avversari Samuel De Chiara (Eppan Tischtennis Raiffeisen) ed Ecaterina Mardari (Tennistavolo Lavis) sul 2-0 (11-6, 11-8), poi si sono ripresi e hanno conquistato abbastanza agevolmente i tre set successivi (11-5, 11-6, 11-6). Ci sono state insidie anche negli ottavi contro Riccardo Varone (Tennistavolo Amatori Sessa) e Sara Rinaudo (A4 Verzuolo), che sono stati piegati per 3-1 (11-8, 9-11, 11-7, 12-10). Senza problemi il successo per 3-0 (11-7, 11-7, 11-4) nei quarti su Alessandro Ceccon e Andrea Giulia Ricupito (Tennistavolo Torino).

Ferrero e Piras hanno esordito non lasciando set (11-8, 12-10, 11-5) a Dario Semita (Cus Torino) e a Chiara Zanetta (Regaldi Novara), poi sono andati vicinissimi all'eliminazione contro Gerardo Palladino (Tennistavolo Torre del Greco) e Ramona Paizoni (Eppan Tischtennis Raiffeisen), che sono stati rimontati da 0-2 a 3-2 (7-11, 7-11, 11-9, 13-11, 13-11). Nei quarti sono occorsi loro quattro set (11-8, 5-11, 11-6, 12-10) per avere la meglio su Concetto Testiera (Tennistavolo Pozzuoli) e Laura Galiano (Alfieri di Romagna TT Edera).   

Domani, penultimo giorno di competizioni, si assegneranno i titoli dei doppi maschile e femminile di terza, con il via alle ore 9. Alle 14,30 cominceranno i gironi del singolare maschile.