Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

M Mutti 6589Il torneo giovanile di Terni si è concluso con la finale del tabellone juniores maschile, che ha mandato in scena un derby targato Milano Sport. Si sono contesi il successo il favorito Matteo Mutti (nella foto), testa di serie numero 1, e Alessandro Cicchitti, appena entrato in categoria e ha prevalso chiaramente la maggiore esperienza del primo, che si è imposto per 3-0 (11-2, 11-4, 11-7).

Il campione europeo a squadre del 2016 ha trovato pochi ostacoli sulla sua strada. L'unico a impegnarlo è stato Edoardo Raccanello (CIATT Firenze), che negli ottavi lo ha costretto in due set su tre ai vantaggi (13-11, 12-10, 11-6). Per il resto Mutti ha regolato nei sedicesimi per 11-5, 11-4, 11-5 Giorgio Mascoli (King Pong), nei quarti per 11-8, 11-1, 11-3 Luca Palmarucci (A4 Verzuolo) e in semifinale per 11-3, 11-8, 11-5 Marco Bressan (Tennistavolo Castel Goffredo), n. 5 che aveva estromesso per 3-1 (11-4, 11-4, 7-11, 11-9) il n. 4 Michele Vigini (Tennistavolo Isontino).

Anche Cicchitti, numero 3 del seeding, ha avuto un'andatura autoritaria e ha eliminato per 3-0 (11-3, 11-2, 11-8) Simone Mannarino e per 3-0 (11-5, 11-6, 11-3) Federico D'Alessandris. In semifinale ha avuto la meglio per 3-1 (11-6, 11-4, 11-13, 14-12) sul numero 2 Matteo Gualdi (Tennistavolo Villa d'Oro Modena), che si è poi aggiudicato il terzo posto, con il 3-0 (11-7, 11-8, 11-3) su Bressan.