Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Podio singolare maschile assolutoL'anno scorso nel torneo Nero di Chiavari era stato eliminato nei quarti per 3-1 da Jordy Piccolin. Questa volta è andata molto meglio e il cinese Guo Ze (Milano Sport Tennistavolo) è arrivato fino in fondo, imponendosi nella gara assoluta di Terni e ottenendo la sua prima vittoria, in finale per 3-1 (11-9, 11-5, 11-13, 11-9) su Federico Pavan (Cral Comune di Roma). L'ostacolo più impegnativo per Guo è stato però Maurizio Massarelli (Top Spin Messina), superato per 3-2 (9-11, 11-9, 13-11, 12-14, 11-7) in semifinale. Nello stesso turno Pavan ha sconfitto per 3-0 (11-9, 13-11, 11-9) Damiano Seretti (Top Spin).

La testa di serie numero 1 era Piccolin (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre), che negli ottavi è stato eliminato per 3-0 (9-11, 11-13, 10-12) da Romualdo Manna (Tennistavolo Norbello), poi uscito nei quarti per 3-0 (4-11, 6-11, 6-11) per mano di Massarelli. Fuori nel terzultimo turno anche Alessandro Baciocchi (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre), Carlo Rossi (Marcozzi Cagliari) e Paolo Bisi (Cral Comune di Roma).

Il tabellone di consolazione è stato vinto da Andrea Puppo (Tennistavolo Genova) per 3-1 (11-2, 7-11, 11-9, 12-10) su Sun Yuyao (Tennistavolo Reggio Emilia).

Nella classifica per società si è imposto il Tennistavolo Castel Goffredo con 59 punti, davanti a Eppan (52), Milano Sport (46), Vallecamonica (38), Top Spin Messina (28), Cus Torino (25), Cral Comune di Roma (24), Acli Lugo (19), Asola (19) e Alfieri di Romagna TT Edera (15).