Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Gabriele Piciulin in azzurroIl Challenge Belgosstrakh Belarus Open ha preso il via in mattinata con i match dei gironi di qualificazione dei tornei di singolareassoluto e Under 21

Nell'assoluto Daniele Pinto si è imposto per 4-1 (11-6, 11-13, 13-11, 11-4, 11-5) sul belga Valentin Pieraert, Gabriele Piciulin (nella foto) ha prevalso per 4-1 (11-6, 9-11, 11-7, 12-10, 11-8) sull'israeliano Aviv Ben-Ari, Matteo Mutti per 4-1 (6-11, 11-5, 11-7, 11-9, 11-9) sul cinese Rui Jianjun, Leonardo Mutti per 4-0 (11-2, 11-5, 11-5, 11-8) sul bielorusso Illia Barbolin e Antonino Amato per 4-1 (11-9, 11-9, 10-12, 12-10, 11-4) sullo slovacco Daniel Orac. Nel secondo match Piciulin ha ceduto per 4-3 (11-9, 11-7, 8-11, 9-11, 3-11, 11-7, 7-11) all'ucraino Oleksandr Didukh, testa di serie numero 1 del suo gruppo.

Nell'Under 21 Amato ha avuto la meglio per 3-2 (7-11, 11-5, 11-3, 10-12, 11-3) sull'ucraino Anton Lomonov e per 3-1 (11-8, 11-7, 8-11, 11-9) sul polacco Kacper Petas, Matteo Mutti per 3-2 (9-11, 7-11, 11-5, 11-2, 11-8) sullo slovacco Adam Brat e Pinto per 3-1 (9-11, 15-13, 11-8, 11-6) sul belga Valentin Pieraert.

Precedentemente il novarese era stato battuto per 3-0 (4-11, 9-11, 5-11) dal cinese Zhao Zihao e Piciulin per 3-1 (14-16, 3-11, 11-6, 3-11) dal giapponese Kakeru Sone.