Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

BASSI Leonardo 1All'Open d'Ungheria giovanile Leonardo Bassi (nella foto di Pierluigi Roncallo) e Federico Vallino Costassa hanno superato i gironi di qualificazione del singolare cadetti come secondi e domani disputeranno il tabellone.

Nel Gruppo 3 Bassi ha battuto per 3-0 (11-9, 11-1, 11-8) l'ungherese Balazs Feher e per 3-2 (11-9, 13-11, 7-11, 9-11, 11-7) il tedesco Felix Kohler e ha perso per 3-2 (9-11, 11-7, 9-11, 11-8, 5-11) contro il kazako Iskender Kharki.

Vallino Costassa nel Gruppo 13 ha ha ceduto per 3-1 (11-8, 5-11, 8-11, 8-11) all'argentino Thomas Sanchi e ha prevalso per 3-0 (11-9, 11-4, 12-10) sul magiaro Balazs Straubinger e per rinuncia sullo svedese Daniel Lindso.

Domani alle 10 Bassi e Vallino Costassa affronteranno nei trentaduesimi i romeni Darius Movileanu e Dragos Alexandru Bujor.

Eliminati Daniele Spagnolo, che nel Gruppo 3 è stato sconfitto per 3-0 (7-11, 12-14, 5-11) dallo spagnolo Pau Lloret e per 3-1 (8-11, 11-9, 10-12, 9-11) dal singaporeano Nicholas Chong e ha avuto la meglio per 3-1 (14-12, 11-5, 5-11, 12-10) sul croato Roko Meter, classificandosi terzo, e Andrea Giai, che nel Gruppo 15 è stato superato per 3-0 (9-11, 6-11, 9-11) dallo statunitense Kai Zarehbin, per 3-0 (8-11, 6-11, 6-11) dal ceco Filip Karel e per 3-0 (4-11, 4-11, 7-11) dal cinese Huang Youzheng, piazzandosi quarto.

In doppio nei trentaduesimi alle  Bassi e Spagnolo hanno piegato per 3-0 (11-9, 11-7, 11-9) gli svizzeri Timothy Falconnier e Lukas Ott e nei sedicesimi hanno lasciato strada per 3-1 (6-11, 11-8, 5-11, 6-11) ai tedeschi Mike Hollo e Vincent Senkbeil.

Giai e Vallino Costassa sono stati stoppati per 3-0 (4-11, 11-13, 7-11) dagli ungheresi Nikolaosz Kizakisz e David Szantosi.