Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

World Cup 2018 maschile il podioCina batte Germania 2-0. È questo l'esito delle due finali della World Cup, che hanno assegnato il successo a Fan Zhendong e il terzo posto a Lin Gaoyuan (il podio nella foto di Rémy Gros). Il 21enne numero uno al mondo, già vincitore due anni fa a Saarbrücken e sconfitto nell'atto conclusivo nel 2015 ad Halmstad, ha battuto per 4-1 (11-9, 11-5, 11-6, 9-11, 11-8), per la quarta volta su quattro in carriera, Timo Boll, che ha disputato la sua sesta finale e andava a caccia del terzo sigillo. Per lui si è trattato nel settimo podio.

Alla Disney Arena Fan, che in panchina aveva il campione olimpico e mondiale Wang Hao, è salito abbastanza agevolmente sul 3-0 e nel quarto set ha subìto il ritorno del tedesco, che ha accorciato le distanze. Nel quinto parziale Boll è partito avanti (4-1) ed è stato rimontato dall'avversario, che prima lo ha appaiato (5-5) e poi è passato a condurre (8-5).

È toccato al sette volte campione d'Europa pareggiare la situazione (8-8), ma è stato il canto del cigno. Chapeau comunque al 37enne di Erbach, che, a dispetto del tempo che passa, rimane sempre ai massimi livelli.

Nella finale per il terzo gradino del podio, il 23enne Lin Gaoyuan, alla sua seconda partecipazione e alla prima presenza nel giorno conclusivo della manifestazione (nel 2017 era uscito nei quarti), ha superato per 4-1 (11-7, 11-9, 9-11, 11-4, 11-3) il detentore del titolo, il 30enne Dimitrij Ovtcharov (che aveva all'attivo anche il bronzo del 2013 a Verviers e del 2015 ad Halmstad), riscattando la battuta d'arresto per 4-3 in semifinale alle Grand Finals del World Tour dell'anno scorso, nell'unico loro precedente.

Eurosport 1 domani ritrasmetterà i due match alle ore 10 (3°/4° posto) e alle 11 (1°/2°posto).