Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Andrea Puppo e Lorenzo Nannoni Open di Croazia giovanile 2018 2È terminato nei quarti di finale il magnifico percorso di Andrea Puppo (nella foto con il tecnico Lorenzo Nannoni) nel tabellone juniores dell'Open di Croazia. Dall'altra parte della retina c'era il cinese Geng Linyu, che si è imposto con il punteggio di 4-1.

L'asiatico è salito 3-0 (11-7, 11-7, 11-6), l'azzurro ha accorciato le distanze nel quarto set (11-8) e ha avuto nel quinto, ceduto ai vantaggi (10-12), la possibilità di riaprire ulteriormente l'incontro. Nel complesso ha disputato un altro ottimo match, condizionato dagli errori indotti dalla notevole pressione di Geng.

A pochi giorni dal Top 10 Europeo Giovanile di Vila Real, in cui ha gareggiato fra i cadetti, sentendo la responsabilità di dover fare risultato, il 15enne genovese è tornato in campo, in quella che sarà la sua categoria da gennaio 2019, più libero mentalmente e ha raggiunto un traguardo inaspettato.   

Geng Linyu ha poi vinto il torneo, prevalendo in semifinale per 4-3 (11-9, 10-12, 11-8, 9-11, 12-10, 8-11, 11-7) sul connazionale Song Zhuoheng e in finale per 4-0 (11-6, 11-7, 11-3, 11-9) sull'egiziano Youssef Abdel-Aziz, che aveva superato nel turno precedente per 4-1 (11-9, 6-11, 11-7, 11-3, 11-5) l'altro cinese Song Baitu.