Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ian LaribaUna triste notizia ha scosso il mondo del tennistavolo. A poco più di un mese dal suo 24° compleanno è mancata l'atleta filippina Ian Lariba. Era nata a Cagayan de Oro e aveva iniziato a giocare a tennistavolo a 9 anni. La stagione successiva era stata notata da Noel Gonzales, coach della Nazionale.

Era migliorata velocemente e aveva disputato competizioni provinciali e nazionali. Frequentò la De La Salle University, specializzandosi in "Management and Finance". L'ingresso in Nazionale avvenne nel 2008 e per la prima volta  Ian gareggiò a Singapore. Nel 2013 e nel 2015 partecipò ai Giochi del Sud-Est Asiatico e nel 2014 ai Mondiali a squadre a Tokyo, ai quali guidò le Filippine al primo posto in Quarta Divisione.

Nell'aprile del 2016 a Hong Kong, al torneo di qualificazione asiatico, si conquistò l'ammissione alle Olimpiadi di Rio e fu la prima atleta del suo Paese a riuscirci nel tennistavolo. Ai Giochi fu anche portabandiera. Al tavolo fu subito eliminata dalla congolese Han Xing, ma la sconfitta non le tolse quel bel sorriso orgoglioso di aver raggiunto un grande obiettivo.

Meno di nove mesi dopo, nel maggio del 2017 le fu diagnosticata una forma acuta di leucemia mieloide. Nonostante un intenso periodo di chemioterapia e il sostegno finanziario dell'Ittf, non ce l'ha fatta a vincere il suo ultimo match.

Alla sua famiglia e alla Federazione Filippina vanno le commosse condoglianze della FITeT.