Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

LOGO FITET okSi è riunito nella sede della FITeT il Consiglio Federale, che si è aperto con l’approvazione del verbale della riunione del 25-26 maggio.

Nelle sue comunicazioni, il presidente Renato Di Napoli ha ricordato il successo riscosso dalla cerimonia d’inaugurazione del Centro Federale paralimpico di Verona, che ha visto, fra gli altri, la partecipazione del presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, e del sindaco, Federico Sboarina, entrambi rimasti entusiasti dell’iniziativa.

Il 29 maggio il numero uno federale ha firmato, con il presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo Andrea Abodi, la convenzione “Top of the Sport” e si è dichiarato fiducioso che molte società possano trovare utili le nuove condizioni di finanziamento. Ha anche auspicato che l’Istituto per il Credito Sportivo possa diventare partner della FITeT a sostegno di prossime iniziative sportive.

Si è svolta una riunione del gruppo di coordinamento del progetto “Racchette di Classe”, per fare il punto della situazione per la stagione 2017-2018 e pianificare l’inizio dell’attività del 2018-2019, che sarà già operativa nel mese di settembre.

A giorni dovrebbe essere pubblicata la graduatoria del concorso indetto dall’Esercito per il reclutamento di una donna del tennistavolo nel suo Gruppo Sportivo.

Le Nazionali maschile e femminile stanno per entrare in scena ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona, in Spagna, e ci sono le condizioni per ottenere un buon risultato.

Lo scorso 19 giugno si è tenuta la prevista riunione con il commissario del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre, Fabio Pichi, cui hanno partecipato gli atleti appartenenti al corpo e il direttore tecnico Patrizio Deniso. È stato un confronto molto trasparente e aperto su tutti gli aspetti tecnici e organizzativi.

Il presidente si è congratulato con l’Apuania Carrara e la Battini Agri Castel Goffredo, che hanno conquistato gli scudetti maschile e femminile.

I Campionati Italiani Veterani, che si sono svolti a Porto Santo Stefano sono stati ben organizzati e hanno ricevuto parecchi consensi.

Hanno avuto un esito soddisfacente anche i Campionati Italiani Parampici di Lignano Sabbiadoro, caratterizzati anche quest’anno da un’ampia partecipazione

In collaborazione con l'ACSI, la FITeT ha partecipato al RiminiWellness con la Nazionale cadette ed è stata una bella occasione per promuovere il tennistavolo.

È poi avvenuta la ratifica delle deliberazioni del presidente.

Il Segretario Generale, Giuseppe Marino, ha illustrato la prima variazione al Preventivo Economico 2018. Il Collegio dei Revisori ha espresso parere favorevole alla variazione.

Sono stati poi esaminati e approvati i provvedimenti amministrativi dei vari settori federali. Sul fronte agonistico, sono state apportate delle modifiche al regolamento dell’attività veterani a squadre e individuale.

Sono stati cambiati i criteri che regolano il Premio Mazzi, relativo all’attività giovanile, allargando il numero delle società coinvolte.

È stato presentato e approvato il calendario dei campionati e dei tornei per la stagione sportiva 2018-2019.

Il responsabile delle classifiche Antonio Arisi ha effettuato un riepilogo, sottolineando i  punti di forza e le criticità del sistema di punteggio. Per il giocatore di fascia medio-alta (intorno al n. 200 della graduatoria italiana) il risultato è stato più efficiente. Bisogna adattare il sistema alla fascia medio-bassa, cioè alla massa dei giocatori. È stato così deciso di introdurre la modifica di dimezzare i punti della sconfitta rispetto a quelli della vittoria. Il tabellone di consolazione varrà la metà del principale. È stato reintrodotto il bonus di partecipazione e si è deciso di aumentare il bonus in caso di approdo al tabellone principale. Il tabellone dei perdenti non assicurerà bonus.

Sono poi intervenuti i direttori tecnici maschile e femminile Patrizio Deniso e Matteo Quarantelli, che hanno illustrato il Progetto Tecnico Federale per l’anno agonistico 2018-2019, per lo sviluppo del quale il Centro Tecnico Federale di Formia continuerà ad avere un ruolo di primaria importanza.

La consigliera Marzia Bucca, referente della Commissione Nazionale Paralimpica, ha, poi, introdotto le novità normative che saranno adottate nell’ambito dell’attività agonistica a squadre e individuale.

Sempre in ambito paralimpico, fra le altre, è stata approvata la delibera relativa alle modalità attuative del progetto “Dalla scuola alla palestra: il tennistavolo a scuola” finanziato dalla Fondazione Vodafone, nell’ambito del bando Oso. Il progetto ha un respiro nazionale e dovrà, dunque, coinvolgere tutti gli Organi Territoriali della FITeT, che dovranno preliminarmente, in fase di adesione all'iniziativa, definire delle équipe regionali di progetto.  Il format ha l’obiettivo di effettuare formazione/informazione sul tennistavolo nelle scuole di ogni ordine e grado e, in particolare, nelle classi dove sono inseriti alunni con disabilità fisica e/o mentale e prevede corsi per alunni, aggiornamento docenti e attività informative per i genitori.

Dopo aver preso in esame una serie di altri provvedimenti amministrativi e aver assunto le relative delibere, il Consiglio Federale ha terminato i suoi lavori.